Diciamo addio a etichette e residui di colla con questi metodi semplici

Le etichette possono essere una vera e propria rogna. Le possiamo trovare su tutto: barattoli di vetro, elettrodomestici, borracce in metallo, panelli di legno, attrezzi da cucina, ecc. Addirittura a volte siamo noi stessi ad applicarli, sulla carrozzeria dell’auto o sui vetri. Ma come possiamo sbarazzarcene? Diciamo addio a etichette e residui di colla con questi metodi semplici.

Piccoli oggetti

Se l’etichetta che vogliamo rimuovere si trova su piccoli oggetti di vetro, alluminio e acciaio possiamo tranquillamente metterli in una pentola sul fuoco assieme a dell’acqua. Dopo qualche minuto che l’acqua bollirà l’etichetta verrà via senza problemi e senza lasciare alcun residuo di colla.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Tuttavia se non ci sentiamo sicuri possiamo anche solo riempire una bacinella o il lavandino con acqua calda, qualche goccia di sapone per piatti e un po’ di aceto. Lasciamo in ammollo per almeno 10 minuti e procediamo ad asportare l’etichetta. Se dovessero rimanere residui possiamo eliminarli con una pasta di olio e bicarbonato (leggermente abrasiva), con dell’acetone o con dell’alcol per le superfici resistenti. Usiamo invece olio d’oliva, di semi o per bambini, latte detergente o salviette umide per le superfici più delicate, come il legno o alcune plastiche. Soprattutto sulle superfici plastiche è meglio prima provare in un angolo se il prodotto che vogliamo usare può rovinare la superficie.

Per scaldare e ammorbidire la colla possiamo anche usare un fon dal getto molto caldo. Puntiamolo per quasi 1 minuto su uno dei lati dell’etichetta, quindi proviamo a staccarla. Man mano che proseguiamo continuiamo a puntare il fon nel punto del distacco. Eliminiamo eventuali residui di colla come appena detto.

Grandi superfici

Diciamo addio a etichette e residui di colla con questi metodi semplici. Come abbiamo visto uno dei trucchi principali per staccare le etichette è il caldo. Questo ovviamente vale anche per le grandi superfici. In questo caso se l’etichetta è di carta possiamo procedere tentando di ammorbidirla con un panno immerso in acqua calda, olio o alcool a seconda della superficie. Anche l’aceto può andare bene, ma non va mai applicato su marmo, alluminio e pietre. Il trucco del fon è sempre molto valido ed efficace, soprattutto per le etichette più rigide, ed è il migliore nel caso di grandi superfici.

Per rimuovere i residui di colla il prodotto da usare dipende dal tipo di superficie. Per trattare la carrozzeria e i vetri va benissimo l’alcol, mentre per il legno può essere molto adatto il latte detergente. Come già detto per le superfici plastiche è meglio provare prima in un punto nascosto, ma spesso funziona bene l’acetone.

L’importante in tutti questi casi è metterci olio di gomito!

Consigliati per te