Decurtazione di 8 punti dalla patente per queste comuni violazioni

Ci sono reati della strada che implicano il taglio dei punti dalla patente. Le decurtazioni possono essere minime, ovvero partire da 1 punto, fino ad arrivare a 10 punti. Di seguito si indica perché si può avere la decurtazione di 8 punti dalla patente per queste comuni violazioni.

Perché il sistema a punti è democratico

La patente a punti, introdotta nel 2003 nel Codice della Strada, è lo spauracchio degli automobilisti. Fino ad allora chi commetteva una infrazione, anche grave, se la cavava con l’ammenda. Certo, questa alle volte era ingente, ma comunque bastava pagare e si cancellava il reato della strada.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Con l’introduzione della patente a punti, il sistema sanzionatorio è diventato più democratico e, soprattutto, più persuasivo. Spieghiamo il perché. Prima della multa a punti, per il passaggio con il semaforo rosso, o per eccesso di velocità, si pagava una multa.

Questa poteva essere rilevate per chi guadagnava poco, ma irrilevante per chi era molto ricco. Con il risultato che chi poteva contare su una posizione economicamente elevata, poteva permettersi di violare costantemente il codice.

Oggi per alcune violazioni gravi scatta la decurtazione dei punti della patente.  Così oggi ricchi e poveri partono tutti dallo stesso livello, ovvero 20 punti. Un volta consumati quelli, si deve rifare l’esame.

Per le infrazioni più gravi la decurtazioni può arrivare anche a 10 punti della patente, per sanzioni indicate in questo articolo. In questo pezzo analizziamo le sanzioni che portano al taglio di 8 punti della patente.

Decurtazione di 8 punti dalla patente per queste comuni violazioni

Si ha la decurtazione di 8 punti dalla patente per queste comuni violazioni. Alcune riguardano i pedoni. Uno dei reati della strada più commessi è proprio la violazione dell’obbligo di dare la precedenza ai pedoni. Non fermarsi alle strisce pedonali quando sta per attraversare una persona viene punito con un taglio fino a 8 punti della patente.

E sempre una decurtazione fino a 8 punti della patente, si ha quando non si concede di attraversare la strada al pedone invalido, al bambino o all’anziano. Attenzione, non si parla di obbligo della precedenza ai pedoni quando sono sulle strisce. Qui si intende attraversamento delle strada anche fuori dalle strisce.

L’inversione di marcia è una delle manovre più pericolose. Se la si effettua in prossimità di incroci, dossi o curve, costa il taglio di 8 punti sulla patente.

Stessa sanzione se si causano incidenti gravi, con lesioni importanti, per non avere rispettato la distanza di sicurezza dal veicolo che precedeva.

Consigliati per te