10 modi per generare reddito in pensione
Ricevi aggiornamenti periodici e scarica senza spese La guida completa al tuo Reddito pensionistico. Scopri di più >>

Guadagnare in Borsa non è un'impresa! - Scopri di più

Dax: segnali ribassisti di lungo termine

Dax: quale futuro per l’indice azionario?

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

Per chi intenda restare investito a lungo sul mercato, ho ideato uno specifico metodo, denominato PLT, acronimo di pattern di lungo termine.

Si tratta di un sequential setup che dà vita a due distinti segnali: il primo segnale costituisce una sorta di alert che qualcosa potrebbe cambiare nel trend di lungo termine.

Ma, dopo la formazione di tale alert, solo un secondo segnale, di conferma, definisce una vera e propria inversione, da rialzo a ribasso di lungo termine, o viceversa, costituendo un filtro particolarmente affidabile contro falsi segnali.

Applicazione del metodo PLT sul Dax

Il metodo è stato ideato, infatti, proprio per evitare in larga misura falsi segnali e si rivela particolarmente attendibile, soprattutto su indici come S&P 500, o Dax.

Vediamo di seguito, ad esempio, come il metodo avrebbe seguito l’intero rialzo dal 2009 come indicato nel seguente grafico.

Notiamo solo due frecce nere.

La prima, in basso a destra, ha indicato, dopo un precedente segnale di alert, l’inversione rialzista del trend di lungo termine, originatasi nel 2009, in fase iniziale di rialzo.

Dobbiamo anche notare che il prosieguo del trend rialzista è stato attraversato da diverse situazioni di medio termine, rialziste, laterali, ribassiste, ma sinora il segnale non era mai più intervenuto.

Dax: segnale ribassista di lungo termine

Solo ad ottobre di quest’anno (vedi freccia in alto a destra) è intervenuto nuovamente questo segnale, ad indicare probabile inversione di lungo al ribasso per il Dax.

Un segnale che, quindi, si aggiunge ad altri, già indicati in precedenti analisi.

Potrebbe essere un falso segnale?

Le probabilità sono decisamente minime ma, ammettiamolo, anche si trattasse di un falso segnale, sarebbe comunque riuscito a seguire un lungo trend rialzista per una larga parte della sua durata, senza fornire precedenti segnali di inversione, pur in situazioni in cui traders ed analisti indicavano già tali segnali.

Un tassello in più nell’analisi dell’attuale situazione.

Dax: i punti di inversione

Ad integrazione di questa indicazione, possiamo dire che il trend passerebbe da ribassista a neutrale in caso di chiusura mensile sopra 11.726 e rialzista in caso di chiusura mensile sopra 12.886.

E, guarda caso, il massimo del mese in corso si è formato proprio in prossimità del livello di 11.726.

Infatti il metodo prevede livelli di supporto/resistenza di lungo termine definendoli oggettivamente, senza interpretazioni discrezionali.

Dax: segnali ribassisti di lungo termine ultima modifica: 2018-11-13T10:35:46+00:00 da Gian Piero Turletti
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Prova i segnali di Borsa per due mesi a 120 euro

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.