Dax, in un punto critico di medio termine

Il Dax rappresenta il listino azionario più importante nella zona euro.

A cura di Gian Piero Turletti, autore di “Magic Box” e “PLT

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Dax e Wall Street: bear market?

La situazione di Wall Street pare appesa ad un filo, prima di cadere definitivamente nella spirale di un mercato bearish di lungo termine. La situazione sul Dax invece, pare appesantita da conferme ribassiste, ancora non presenti sull’altra sponda dell’Atlantico, come risulta dal seguente grafico:

blank

Notiamo infatti la posizione assunta dall’indice tedesco, che ha rotto sia le linee superiori, costituite da un algoritmo denominato Onde wars, sia la trend line supportiva di lungo termine, delineata con il metodo Magic box.

E’ evidente anche un movimento di pullback, che evidenzia il cambio di polarità da supporto a resistenza.

Questi riferimenti, invece, sui principali indici USA ancora non sono stati ceduti, ma hanno funzionato da catalizzatori per una potenziale correzione rialzista.

Tuttavia tale ipotesi vale anche per il Dax, che pare aver raggiunto un punto, in cui convergevano diversi supporti, come evidenziato dal seguente grafico.

blank

 

Dax  verso un rimbalzo?

Notiamo, entro il cerchio, la convergenza di due trend lines, rette di supporto di altrettanti canali ribassisti.

E’ lecito attendersi una fase reattiva, forse anche di una certa estensione. Movimento  comunque  che andrebbe a inquadrarsi come secondario  in un movimento direzionale ribassista.

Nel seguente grafico,è indicato  terzo riferimento supportivo, che potrebbe agevolare l’ipotizzata fase correttiva, tracciato con il metodo Magic box, ma anche il prossimo target ribassista ed il setup temporale entro cui dovrebbe essere raggiunto, proiettati anche questi con Magic box.

blank

Si tratta di area 9.845 per/entro il 20 febbraio e, come notiamo, si tratta di un livello inferiore alle attuali quotazioni, inserito in un trend di lungo al ribasso.

Come al solito si procederà per step e di volta in volta andremo ad analizzare lo status quo e a tracciare le successive proiezioni.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te