Davvero cremoso, soffice e dolce al punto giusto con questa ricetta della nonna il tiramisù che conquista anche i palati più esigenti

Chi ama il tiramisù sa quanto sia difficile trovarne uno che ci soddisfi veramente. Capita di andare al ristorante, per esempio, ordinare il dolce e aspettarsi il tiramisù che abbiamo sempre amato. Invece, a volte, rimaniamo delusi.

Tra varianti, modifiche e aggiunte personali di ognuno, il tiramisù che preferiamo è, forse, quello di casa. Magari siamo abituati al gusto della tradizione familiare oppure, davvero, ci piace di più se preparato in un certo modo.

In questo articolo condivideremo la ricetta per un tiramisù tradizionale cremoso, soffice e dolce al punto giusto.

Davvero cremoso, soffice e dolce al punto giusto con questa ricetta della nonna il tiramisù che conquista anche i palati più esigenti

Cominciamo col dire che l’origine del tiramisù è incerta. L’invenzione di questo dolce, infatti, se la contendono principalmente Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Toscana e Veneto. Qualunque sia la regione di origine, sia in Italia sia all’estero apprezzano moltissimo questo dolce della tradizione pasticcera italiana. Ma veniamo alla nostra ricetta.

Ingredienti per 10 persone:

  • 5 uova;
  • 400 grammi di biscotti savoiardi;
  • 400 grammi di mascarpone;
  • 150 grammi di zucchero;
  • 10 tazzine di caffè;
  • Cacao amaro setacciato.

Procedimento per preparare il tiramisù

Per prima cosa, preparare il caffè con la moka.

Appena sarà pronto, versarlo in un piatto fondo, aggiungere due cucchiaini di zucchero e mescolare bene.

Nel frattempo, mettere in una terrina capiente i tuorli delle 5 uova e tenere da parte gli albumi in un’altra terrina. Insieme ai tuorli aggiungere lo zucchero e mescolare con lo sbattitore elettrico.

Prendere il mascarpone e unirlo al composto lentamente, cucchiaio dopo cucchiaio. Mescolare con lo sbattitore per circa 15 minuti, finché il composto non diventa cremoso e privo di grumi.

A parte, mettere un pizzico di sale nella terrina con gli albumi e montarli a neve. Gli albumi montati vanno aggiunti delicatamente al composto con l’aiuto di una spatola in legno, portandola dal basso verso l’alto per amalgamare il tutto.

Questo è il momento più importante della preparazione, perché il segreto di un buon tiramisù sta nella sua crema.

Come dare forma al nostro dolce e servirlo

Prendere una pirofila di vetro o di ceramica e ricoprirne il fondo con un sottile strato di composto.

Mettere accanto alla pirofila il piatto col caffè, aprire i savoiardi e immergerli a uno a uno nel caffè per circa 2 secondi per lato. Appoggiare i biscotti impregnati sul composto nella pirofila distribuendoli in file uno accanto all’altro per il lato lungo fino a riempirla. Aggiungere pezzi più piccoli di savoiardi per coprire tutta la superficie.

Bisogna fare in modo di alternare uno strato di biscotti con uno strato di crema e terminare con la crema. Infine, dare una spolverata di cacao amaro.

Lasciar riposare il tiramisù in frigo per almeno due ore, il tempo minimo perché i gusti possano amalgamarsi bene.

Passato il tempo necessario, toglierlo dal frigo e servirlo. Ora proviamo se è davvero cremoso, soffice e dolce al punto giusto con questa ricetta della nonna il tiramisù che conquista anche i palati più esigenti.

Inoltre, a chi ama la tradizione proponiamo la ricetta di un dolce tipico della cucina povera comasca davvero gustoso, il cosiddetto Paradèl.

Approfondimento

Molti le buttano e sbagliano perché possono essere ingredienti di una ricetta sfiziosa, colorata e sana da preparare in pochi minuti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te