Dare  una seconda vita ai cosmetici danneggiati non è impossibile 

Ogni donna cerca di sentirsi più attraente, più bella, più grintosa, cercando di dare il giusto risalto ai particolari del proprio viso.

Attraverso il make up ogni donna esprime se stessa, risalta la propria immagine, la propria personalità e il proprio modo di essere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

A chi non è mai accaduto, per fretta, per distrazione o per casualità che l’ombretto, il blush, o la cipria preferita cadesse a terra frantumandosi? O peggio ancora l’adorato mascara, o l’ombretto in crema seccato prima del tempo? Un rossetto sciolto o spezzato?

Niente paura! Dare una seconda vita ai cosmetici danneggiati non è impossibile, vediamo come.

Ombretti, ciprie, blush

I prodotti in polvere sono molto delicati e fragili, quindi più esposti alla possibilità di danneggiarsi in seguito a cadute fortuite.

Anziché gettarli via è possibile recuperarli cercando di ricompattarli in modo semplice e veloce.

La prima cosa da fare è quella di munirsi di un po’ di carta da forno e di un cucchiaino, versare su di essa il prodotto frantumato, ricoprire con altra carta da forno, prendere il cucchiaino e con movimenti decisi polverizzarla.

Oppure prendere la cialda contenete l’ombretto o il blash, e ricoprirla con la pellicola trasparente riducendola in polvere.

Con l’aiuto di una siringa aggiungere un paio di gocce di alcol, aumentare di qualche goccia per dimensioni maggiori dei prodotti, livellare e lasciare il contenitore aperto l’intera notte per far evaporare l’alcol.

Per rendere omogenea la superficie si può utilizzare una monetina con la quale si può pressare per bene il prodotto.

Ombretti in gel

Nel caso degli ombretti in gel seccati prima del dovuto si può ricorrere allo stesso ausilio dell’alcol.

Basterà versare al suo interno qualche gocciolina di alcol oppure gocce di soluzione salina per lenti a contatto, compattare e lasciare evaporare i liquidi durante la notte.

Questo procedimento è valido per tutti i prodotti in gel.

Rossetto spezzato

Nel caso di un rossetto spezzato è possibile riunire le due estremità con l’aiuto di un accendino.

Munirsi di guanti di lattice per evitare di sporcarsi le mani.

Passare la fiamma sia sulla parte di rossetto rimasta nel suo contenitore sia su quella spezzata, far sciogliere leggermente ed unire delicatamente le due sezioni. Fissare i bordi aiutandosi con uno stuzzicadenti.

Mettere il rossetto in frigorifero fina quando non si sarà raffreddato.

Mascara

Se il mascara risulta secco è possibile rivitalizzarlo, riportandolo in vita, aggiungendo al suo interno qualche goccia di soluzione salina, di olio di oliva o di olio di ricino.

Agitare bene il prodotto e il gioco è fatto.

Niente paura! Dare una seconda vita ai cosmetici danneggiati non è impossibile!

Consigliati per te