Dalla BCE ai grafici, verso il futuro dei mercati azionari

INTERVISTA A GIAN PIERO TURLETTI

LA REAZIONE DEI MERCATI AL TAGLIO DEI TASSI ED ALLE PAROLE DI DRAGHI NON SI E’ FATTA ATTENDERE.
QUAL’E’ LA SUA OPINIONE?

Ritengo importante sia il ribasso dei tassi, sia le parole di Draghi, che confermano l’attenzione della BCE verso la necessità di una fase di ripresa, che passi anche attraverso misure di politica monetaria espansiva, peraltro in funzione antideflattiva.
Quanto ai mercati azionari, possiamo dire non solo che sono strutturalmente orientati al rialzo, ma anche che hanno ambiziosi obiettivi in termini spazio/temporali.
Ritengo, quindi, che anche eventuali ripercussioni in senso ribassista dell’intervento di Draghi, avrebbero rappresentato solo una dinamica correttiva, contraria alla direzione del trend principale.
COME PERVIENE AD UNA SIFFATTA CONCLUSIONE?
Anche a prescindere dalla indicazioni di altre tecniche di analisi, in alcuni casi sin dal 2007, in altri a partire da anni più recenti, sui principali mercati azionari si sono andati formando patterns riaccumulativi, riconducibili ad una sorta di testa e spalle di lungo periodo, già rotto al rialzo.
Grazie ad una innovativa tecnica da me ideata, Magic box, è stato possibile non solo effettuare proiezioni di prezzo, conseguenti alla conferma di tali configurazioni, ma anche effettuare proiezioni di tempo, a conferma di una view rialzista di lungo termine, il che differisce nettamente rispetto alle tradizionali proiezioni relative alla rottura di determinate figure tecniche, basate solo sul prezzo.

PER QUALE MOTIVO?

Quando si effettua una proiezione relativa solo al prezzo, possiamo farci un’idea dell’entità percentuale di un movimento.
Ad esempio un 100 per cento.
Ma è certamente un grave handicap, non sapere in quanto tempo tale movimento si realizzerà.
Infatti, non è certo la stessa cosa dire che un mercato farà un 100 per cento, ad esempio, in una settimana, invece che in un mese o in un anno.
Con Magic box, invece, tale problema non si pone, visto che consente non solo proiezioni di prezzo, ma anche di tempo.

E LE RELATIVE PROIEZIONI A QUALI RISULTATI CONDUCONO?

Sui principali mercati azionari, di seguito le principali proiezioni spazio/temporali di lungo termine:
DAX:
LUGLIO 2018
obiettivo naturale 12400
overshooting 13600
FTSE MIB:
NOVEMBRE 2016
obiettivo naturale 28950
overshooting 32950
DOW JONES:
FEBBR. 2018
obiettivo naturale 21040
overshooting 22600
EUROSTOXX:
SETTEMBRE 2018
obiettivo naturale 4390
oveshooting 5300.
Tale view verrebbe meno nel caso di cedimento di particolari supporti dinamici, individuabili tramite il metodo Magic box.

Consigliati per te