Dal Giappone e dalla saggezza orientale ecco il nuovo condimento unico al posto del sale

Uno dei condimenti di cui noi italiani tendiamo ad abusare è il sale. Abbiamo anche una lunga tradizione storica di produzione di qualità con le saline dell’Emilia-Romagna e della Puglia. Ma, abusare del sale fa male, come sappiamo. A soffrirne il cuore, la pressione cardiaca e il sistema cellulare che invecchia prima. Ma, dal Giappone e dalla saggezza orientale ecco il nuovo condimento unico al posto del sale, e non parliamo della soia. Ma del gomasio. Straordinariamente benefico, andiamo a vedere coi nostri Esperti della Redazione perché si tratta di un’alternativa davvero valida.

Sale marino integrale e semi vari

Nella parola stessa “gomasio” i giapponesi indicano le sue caratteristiche, la cui traduzione è sale con semi di sesamo. Sì, perché una componente salina è comunque presente, ma si tratta di quello integrale. Sempre più inserito nelle diete macrobiotiche, questo prodotto è ampiamente disponibile sul web a prezzi non particolarmente alti. Lo possiamo trovare anche nei supermercati con le corsie etniche. Nonostante vada anche di moda in molte cucine prelibate. Dal Giappone e dalla saggezza orientale ecco il nuovo condimento unico al posto del sale dal sapore comunque intenso.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una miniera di minerali

Sale integrale e semi di sesamo rappresentano una vera e propria miniera di sali minerali:

  • magnesio e potassio;
  • fosforo;
  • ferro;
  • selenio.

Ma abbondano anche altri nutrienti virtuosi come: grassi buoni Omega 3 e 6, vitamina B e iodio. Nonostante la presenza del sale integrale, questo prodotto è comunque molto più salutare del sale normale. In alcune varianti, il gomasio si arricchisce anche di alcune alghe marine.

Indicato per questi sintomi

Non è solo un condimento, perché il gomasio, nella tradizione nipponica è particolarmente consigliato per:

  • stimolare le funzioni mnemoniche del cervello;
  • contrastare stanchezza e nevrosi;
  • rafforzare le difese immunitarie;
  • aiutare il cuore.

La sua ricchezza di calcio e minerali ne fa un ingrediente consigliato alle donne, per prevenire l’osteoporosi. Nel caso di assunzione, come sempre, parliamone col nostro medico per capire se il nostro organismo può comunque accettarlo senza conseguenze.

Approfondimento

Questo alimento così minuscolo ma incredibilmente grande per combattere il mal di testa

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te