Dal 1 luglio 2021 possiamo dire addio alle detrazioni fiscali per i figli a carico 

Il 2020 si è appena concluso. E possiamo affermare che è stato un anno davvero impegnativo sotto tutti i punti di vista.

La pandemia e la crisi economica hanno messo in ginocchio l’Italia e gran parte dei Paesi di tutto il mondo, che stentano a ripartire.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Sebbene siano molte le misure di sostegno al reddito e le agevolazioni messe in campo dal Governo nel 2021 per aiutare famiglie, imprese e lavoratori, la situazione resta purtroppo, estremamente delicata. Soprattutto, per chi vive un forte disagio economico.

I Consulenti di ProiezionidiBorsa cercano di aggiornare puntualmente i Lettori su tutte le novità che riguardano  le misure e le agevolazioni statali. In modo da consentire a chi ne ha diritto di accedervi facilmente.

Quest’oggi, parleremo di detrazioni fiscali per i figli a carico, rispondendo ai Lettori che chiedono informazioni su queste agevolazioni fiscali.

Dal 1 luglio 2021 possiamo dire addio alle detrazioni fiscali per i figli a carico e da qui a breve, spiegheremo il motivo.

Far scomparire la detrazione fiscale prevista fino a quest’anno sui redditi da lavoro per il welfare familiare nel nostro Paese, rappresenta una svolta epocale.

L’Italia, così facendo, si avvicina sempre più a Paesi come la Germania, la Francia e l’Inghilterra e alle loro politiche europee sugli incentivi alle famiglie. In questi Paesi le famiglie, da sempre, percepiscono un assegno al posto di una detrazione fiscale. Ed è in questa stessa direzione che ora si muove anche l’Italia.

Cerchiamo allora di spiegare cosa accadrà da qui al 1 luglio 2021.

Dal 1 luglio 2021 possiamo dire addio alle detrazioni fiscali per i figli a carico

La normativa fiscale tutt’oggi riconosce ai contribuenti con i figli a carico, il diritto di pagare meno tasse a fine anno. I genitori possono, infatti, recuperare parte delle spese sostenute per i figli a carico grazie alle detrazioni fiscali.

Qui il Team di ProiezionidiBorsa spiega quali sono i figli a carico, cosa sono e a quanto ammontano le detrazioni fiscali. E come cambiano tra dipendenti e partite IVA.

Ma dal 1 luglio 2021 scompaiono le detrazioni fiscali per i figli a carico, a stabilirlo la Legge di Bilancio 2021. Le detrazioni per i figli a carico rimarranno, infatti, fino all’entrata in vigore dell’assegno unico per i figli prevista per il 1 luglio 2021.

A partire da questa data, le detrazioni fiscali per i figli a carico saranno soppresse in favore dell’Assegno Unico mensile fino a 200 euro al mese per figlio.

Anche le detrazioni per i figli disabili fino a 1.350,00 euro (per ogni figlio) e fino a 1.550,00 euro (per ogni figlio) in presenza di più figli rimarranno fino all’entrata in vigore dell’Assegno Unico per i figli.

L’Assegno Unico sostituirà non solo le detrazioni IRPEF per i figli a carico ma anche gli ANF ossia gli assegni al nucleo familiare.

Per questi motivi dal 1 luglio 2021 possiamo dire addio alle detrazioni fiscali dei figli a carico.

 

 

Consigliati per te