Daily Brief Comment di Gianluca Braguzzi

a cura di Dott.Gianluca Braguzzi Gestore di fondi comuni di investimento
La BCE ce l’ha fatta e i mercati hanno apprezzato. Come già accaduto in USA verranno stampati (là ovviamente dollari) euro per riacquistare dalle banche asset tossici.
In America la manovra, congiunta ai tassi ai minimi, ha funzionato e l’economia sia pure dopo diversi mesi di stenti, è ripartita e il calo della disoccupazione in corso testimonia il successo, almeno in questa fase, della strategia. Non ci è più dato di sapere quanti asset tossici giacciono in pancia alle banche e/o lo consociate off-shore ma sicuramente il piano di riacquisti voluto da Bernanke( e proseguito dalla Yellen) ha dato esiti favorevoli.
Ora bisognerà vedere se anche le banche europee utilizzeranno almeno parte di queste risorse che la BCE concederà gratis, per fare ripartire il credito.
Detto che il comportamento tenuto dalle banche nell’ultimo biennio , specie in Italia, non è molto confortante e che nel nostro paese è oltretutto necessario un cambio culturale. Infatti chi andrà a chiedere soldi , auspicando che gli spread richiesti alla clientela non annullino completamente l’effetto che la BCE vorrebbe dare con il tasso di sconto allo 0, 05%, non potrà certo andarli a richiedere per nuove iniziative immobiliari.
Settore ormai saturo e senza prospettive di ripresa per l’eccesso di offerta accumulatosi negli ultimi anni. Occorrerebbe dunque un nuovo slancio imprenditoriale in settori produttivi o nel turismo che facciano ripartire occupazione e ciclo economico bypassando il tradizionale apporto dell’ormai logora economia del mattone.
Il Virtual Fund , che lavora su obbiettivi di rendimento assoluto e non a benchmark, consolidato il 2,02% netto del primo mese rimane tuttora FLAT in attesa di nuovi segnali favorevoli.
(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te