Da un’antica tradizione italiana una buonissima torta salata per questi prossimi mesi

Quando a casa abbiamo poche cose e non sappiamo cosa preparare allora pensiamo a qualcosa di nutriente e simpatico. La cucina italiana è ricca di piatti a volte poco noti. E allora scopriamo da un’antica tradizione italiana una buonissima torta salata per questi prossimi mesi a base di bietole.

Le bietole ottime verdure

Le bietole o biete appartengono alla famiglia delle barbabietole. Sono verdure molto diffuse nella parte meridionale dell’Europa e anche molto apprezzate per il loro gusto delicato e la loro leggerezza. Molto utili sono le proprietà nutrizionali in cui troviamo vitamine, fibre, sali minerali. Particolarmente ricche di acido folico (vitamina B9) e potassio.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Delle bietole è possibile consumare sia le grandi foglie verdi che contengono carotene, ma anche i gambi. Vediamo ora come utilizzare in cucina questa bontà della natura.

La torta di bietole

La ricetta originaria è tipica della zona ligure, in particolare genovese, dove è chiamata torta pasqualina. Ma una versione semplice si può preparare anche in casa.

Ingredienti:

  • pasta sfoglia surgelata;
  • 600 gr di bietole;
  • 6 cucchiai di grana grattugiato;
  • 80 gr di formaggio fresco;
  • 2 uova;
  • olio EVO;
  • sale q.b.

Preparazione della torta di bietole

Per prima cosa si lavano bene le bietole che in genere contengono della terra. Poi si puliscono e si mettono a sbollentare in una pentola con poca acqua salata e per una durata di 15 minuti.

A questo punto si scolano, si premono per strizzarle ed eliminare così tutto l’eccesso di acqua, che non deve finire nella torta. Si sistemano poi in una terrina e si lasciano così raffreddare. Si tagliano in modo che poi possano unirsi agli altri ingredienti.

Da un’antica tradizione italiana una buonissima torta salata per questi prossimi mesi

Nel frattempo si mettono le uova in una ciotola o un piatto e si sbattono. Appena fredde le bietole si uniscono ad esse il formaggio grana, il formaggio fresco e le uova. Si vede se c’è bisogno di aggiungere altro sale e si amalgama il tutto.

A questo punto bisogna tirare la pasta sfoglia e ungere la teglia con dell’olio Extra Vergine di Oliva. La teglia da forno così unta va rivestita con la metà della sfoglia. Ora si riempie la teglia del ripieno, si aggiunge giusto un filino di olio e si ricopre la teglia con il resto della sfoglia. Bisogna avere l’accortezza di sigillare bene i bordi.

Infine basta pennellare la superficie con l’olio e infornare a 180 gradi per 40 minuti. Una torta semplice e gustosa allo stesso tempo.

Ecco come le nonne riconoscevano il momento in cui il sugo di pomodoro era ben cotto.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te