Da quale punto della casa arriva questo odore nauseabondo?

Prima di avvicinarci all’inverno pieno in cui più difficilmente si aprono le finestre, per far ricambiare l’aria e eliminare i cattivi odori si potrebbe profittare proprio di questo periodo. Il freddo non è ancora arrivato, ma è arrivata l’estate di San Martino. Di fatto a volte in casa è possibile percepire degli odori e ci si chiede: da quale punto della casa arriva questo odore nauseabondo?

Una casa pulita

Una volta si parlava di odore di pulito, ovvero una casa ben ordinata in cui ci si prendeva cura di tutti gli angoli e che dava una aria di salubrità. Ora le case hanno tanti piccoli apparecchi che purificano l’aria, sia quelli elettronici, che assorbono le polveri sottili, l’inquinamento e gli odori, ma anche gli spray d’ambiente e i mangia-odori.

Da quale punto della casa arriva questo odore nauseabondo?

Comunque si dia alla casa tutta l’attenzione possibile, eppure ci sono degli odori che possono non dipendere da qualche nostra distrazione. Uno tipico e abbastanza forte e per certi versi nauseabondo, è quello che proviene dal bagno. È la tipica puzza di uova marce, che deriva dal sifone del vaso a cui manca momentaneamente l’acqua. La soluzione più semplice è di gettare abbondante acqua in modo tale che il problema si elimini.

Il bagno può essere causa anche di piccoli odori, che a noi di casa possono passare inosservati, ma non a chi, ospite, entra in casa. Per questo motivo è consigliato fare una pulizia periodica dello scopino del WC con della candeggina.

Un punto pericoloso

In bagno poi c’è un’altra fonte di cattivi odori poco presa in considerazione, ed e quella dello scarico della doccia. Tra l’altro questo è il punto più pericoloso della casa, perché vi si accumulano e proliferano batteri resistenti, come quello del colera.

Altre cause di cattivo odore

Altra cosa da organizzare bene è il cesto della biancheria sporca, dove a volte si mettono gli asciugamani ancora umidi. Questi in breve cominceranno a far proliferare batteri che a contato con altri indumenti potrebbero generare cattivi odori. Prima di mettere questi capi umidi nel cesto, meglio farli asciugare o metterli direttamente in lavatrice per il lavaggio.

Ecco qualche semplice consiglio per far profumare la casa di pulito.

Consigliati per te