Da provare questa pastasciutta cremosissima della tradizione pronta in pochi minuti per scaldare le giornate più fredde

Cosa c’è di meglio di un bel primo piatto caldo, cremoso, avvolgente e saziante per scacciare il grigiore di una giornata invernale? Se poi questo piatto è anche molto semplice da preparare, economico, e viene dalla tradizione, ancora meglio. Oggi vogliamo proporre proprio un piatto tradizionale amatissimo soprattutto nel Sud Italia, ma che si sta diffondendo ormai un po’ ovunque. Uno dei preferiti dalle mamme perché è così semplice da preparare e piace anche ai bambini, e anche una ricetta salva-cena pronta in pochi minuti se dobbiamo mettere in tavola un piatto sostanzioso per ospiti inattesi. Vediamo di che cosa si tratta.

Da provare questa pastasciutta cremosissima della tradizione pronta in pochi minuti per scaldare le giornate più fredde

Ma di quale pastasciutta stiamo parlando? Semplice, si tratta della tradizionale pasta e patate. Una ricetta che richiede davvero poco tempo di preparazione, e ingredienti semplici che abbiamo tutti in casa per un risultato da leccarsi i baffi.  Da provare questa pastasciutta cremosissima della tradizione pronta in pochi minuti per scaldare le giornate più fredde. Vediamo come prepararla.

Ingredienti per due persone

  • Circa 200 gr di pasta corta
  • soffritto di carota, sedano, cipolla;
  • formaggio grattugiato;
  • due patate grandi;
  • un bicchiere di salsa di pomodoro;
  • circa mezzo litro di brodo vegetale (o acqua calda);
  • olio di oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b..

Preparazione

Per prima cosa prepariamo gli ingredienti. La base di questa ricetta è un semplice soffritto di carota, cipolla e sedano. Possiamo prepararlo in casa, o acquistarlo già pronto. Poi sbucciamo le patate e tagliamole in piccoli cubetti di circa un cm per lato. Grattugiamo anche  due cucchiai abbondanti di formaggio duro, come Grana o Parmigiano. In una pentola a parte, prepariamo circa mezzo litro di brodo vegetale, va bene anche quello con il dado. Ora siamo pronti a preparare la pasta.

Cottura

In una padella capiente e antiaderente mettiamo un filo d’olio e facciamo soffriggere cipolla, carota e sedano. Quando cominceranno ad appassire, aggiungiamo le patate, un bicchiere di sugo di pomodoro e un mestolo di brodo. Copriamo e lasciamo che le patate cuociano fino a disfarsi. Quando sono ben cotte, schiacciamole con una forchetta per dargli una consistenza cremosa. Saliamo e pepiamo a piacere. Ora dobbiamo preparare la pasta con il metodo della risottatura. Aggiungiamola direttamente nella padella con il sugo, insieme a due mestoli di brodo. Facciamola cuocere a fuoco medio mescolandola frequentemente e aggiungendo brodo alla bisogna. Una volta cotta, cospargiamo con il formaggio grattugiato, mescoliamo e serviamo ben calda.

Ecco anche un altro consiglio culinario: per un risotto unico che scalda l’inverno proviamo questa ricetta con tre ingredienti comunissimi.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te