blank

In diretta streaming da Investing Roma

Da oggi non userai più lo zucchero, ma solo il suo sostituto più salutare

Da oggi non userai più lo zucchero, ma solo il suo sostituto più salutare. È risaputo che l’assunzione giornaliera di zucchero sia tutt’altro che un toccasana e che a  lungo andare possa risultare persino dannosa per l’organismo. Per questo motivo negli anni si è cercato di sostituire allo zucchero vari dolcificanti. Negli ultimi dieci anni in America e successivamente in Europa è largamente adoperato dalle industrie dolciarie: l’eritritolo. Facciamo chiarezza sull’argomento.

Da oggi non userai più lo zucchero, ma solo il suo sostituto più salutare

L’eritritolo è il nuovo sostituto dello zucchero. Ha il suo stesso aspetto e sapore, ma è caratterizzato da un apporto calorico molto minore. È un poliolo presente in alcuni alimenti, tra cui la frutta, i funghi, il vino, la birra e la salsa di soia. Ormai, quindi, se ne fa sempre più largo uso come dolcificante. Pur essendo molto meno calorico ha un sapore molto dolce, al pari di quello dello zucchero. Il nostro organismo non è in grado di metabolizzare l’eritritolo. Questo, infatti, passa per il nostro apparato digerente senza causare nessun effetto metabolico, cosa che invece provoca un uso eccessivo di zucchero.

Inoltre, quest’alternativa non comporta nessun aumento di glicemia, di diabete, di insulina. Le persone in sovrappeso possono tranquillamente sostituirlo allo zucchero.
Il consumo di eritritolo non fa male ai denti. I batteri presenti nella bocca non sono in grado di digerire questo dolcificante, al contrario di quello che avviene con l’aumento della carie a causa dello zucchero. Alcuni dolcificanti, specie quando se ne fa largo uso, comportano problemi di digestione perché il corpo non è in grado di metabolizzarli tutti e una volta arrivati nell’intestino diventano cibo per i batteri. Ciò non avviene con l’eritritolo in quanto viene eliminato prima che possa arrivare al colon.

Quindi, si può considerare l’eritrolo come valida alternativa allo zucchero e ai dolcificanti. Se consumato con moderazione, infatti, non causa effetti collaterali.

Per approfondire Da oggi non userai più lo zucchero, ma solo il suo sostituto più salutare

Lo zucchero di canna fa meno male di quello bianco?

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te