Cucinare spaghetti con la gallinella di mare degni di 1 chef

Nonostante il caldo che ci ha accompagnato nelle scorse settimane, gli italiani non hanno rinunciato agli spaghetti. Mettiamoci pure che i rincari del grano e della pasta avrebbero solo minimamente in parte scalfito l’unione tra il Bel Paese e lo spaghetto. Passeggiando sul lungomare delle 8.000 coste italiane abbiamo visto e sentito il profumo degli spaghetti allo scoglio e di quelli con le vongole. Sicuramente la versione più amata, in versione estiva, del piatto di pasta nazionale. Oggi, però lo vedremo assieme alla gallinella di mare, un pesce altrettanto amato e che si presta bene all’accoppiata con lo spaghetto. Vedremo la ricetta, per cercare di eguagliare quella degli chef, un po’ come con la cremina dello spaghetto con le vongole.

La ricetta degli spaghetti con la gallinella di mare

Prendiamo le misure e gli ingredienti per 4 persone, servendoci di:

  • 500 grammi di spaghetti;
  • 5 filetti di gallinella di mare;
  • passata o sugo di pomodoro;
  • 5/6 pomodorini;
  • vino bianco;
  • aglio e prezzemolo;
  • sale e pepe;
  • olio evo.

Cucinare spaghetti con la gallinella di mare degni di 1 chef

Mettiamo di acquistare la gallinella di mare dal pescivendolo di fiducia, andando quindi a pulirla e sfilettarla.

Laviamo bene i nostri filetti, rimuovendo la pelle e tagliandoli a cubetti, che metteremo a soffriggere in padella con dell’olio, dell’aglio, e un pizzico di pepe.

Facciamo saltare per 5 minuti, o, fino alla doratura dei cubetti di pesce, regolando a piacere di sale e aggiungendo del vino bianco secco, continuando la scottatura fino all’evaporazione del vino.

Possiamo tenere lo stesso tegame, mettendo da parte il pesce, e preparando il sugo con il pomodoro, regolando di sale e pepe e aggiungendo un goccio d’olio.

A questo punto, laviamo e tagliamo anche i pomodorini, inserendoli nel sugo, regolando sempre il condimento, aggiungendo del prezzemolo e calando infine il pesce.

Ultimi passaggi

Lasciamo cuocere per qualche minuto, nel frattempo mettendo su l’acqua della pasta, e tenendo da parte un po’ d’acqua della cottura, da aggiungere al sugo, in modo che il pomodoro non si asciughi.

Scoliamo gli spaghetti rigorosamente al dente e buttiamoli nel tegame con il sugo, facendo saltare per un paio di minuti.

Serviamo a tavola, magari con ulteriore prezzemolo o del basilico fresco per la decorazione finale del piatto.

Ecco come cucinare spaghetti con la gallinella di mare, unendo anche il pomodoro, per un piatto che rappresenta la vera italianità.

Lettura consigliata

Tutto quello che bisogna sapere per preparare un eccezionale e gustosissimo risotto alla pescatora

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te