Cucinare col frigo vuoto in estate senza spendere, 2 idee salvacena

Siamo appena rientrati in casa di ritorno dalle vacanze. Il tempo di posare le valigie per terra e qualcuno inizia a reclamare del cibo. Dopo settimane di assenza il frigorifero è vuoto e piange miseria. È troppo tardi per andare al supermercato a rifornirsi di cibo. Allora cosa fare? A volte per cucinare piatti buoni e appetitosi non servono chissà quali ingredienti. Anche il tempo della preparazione non deve necessariamente essere di ore e ore. Vedremo che con pochissimo possiamo mettere in tavola una cenetta con i fiocchi, anche nel caso dovessimo avere ospiti inattesi. La cucina cosiddetta povera ha sempre dato vita a piatti gourmet amati in tutto il Mondo. Allora cosa cucinare col frigo vuoto in estate senza spendere 1 euro?

Quanto è importante la dispensa

La dispensa di una cucina è fondamentale. I cibi che vi vengono conservati hanno solitamente scadenze molto lunghe e si mantengono per mesi. Si tratta delle scorte, delle conserve di ogni tipo, dalla marmellata alle latte di legumi fino ai prodotti secchi. In casa non dovrebbero mai mancare pacchi di pasta e di altri cereali, barattoli di legumi già cotti, tonno e acciughe in scatola e soprattutto le spezie. Tutti questi cibi sono dei salvavita quando il fresco non è disponibile e possono da soli rendere onore a pranzi e cene.

Cucinare col frigo vuoto in estate senza spendere, 2 idee salvacena

Per la prima ricetta di oggi attingeremo alla dispensa prendendo dei sottoli e dei sottaceti. Il primo ingrediente che prenderemo sono le acciughe, che possono essere sotto sale o sott’olio. Poi ci servirà della semplice pasta, corta o spaghetti. Per finire, se ne abbiamo a disposizione, dissaliamo qualche cappero e prendiamo del pangrattato. Mentre mettiamo a cuocere la pasta, in una padella versiamo 3-4 acciughe con 2 cucchiai del loro olio e i capperi tritati, facciamo rosolare per qualche minuto e spegniamo la fiamma. Nel frattempo, facciamo tostare il pangrattato con 1 pizzico di sale. Scoliamo la pasta ancora al dente e giriamola nell’olio con le acciughe che si saranno sciolte. A questo punto condiamo con del prezzemolo fresco, con il pangrattato e con poco Parmigiano.

La seconda ricetta prevede del riso Basmati allo zafferano accompagnato con dei piselli e un hummus di ceci al limone. Cuociamo per primi il riso e i piselli; nel caso questi ultimi siano surgelati, ognuno per conto proprio. Nel frattempo prepariamo l’hummus frullando i ceci sgocciolati, ma non del tutto, l’olio d’oliva e tanto succo di limone. Aggiungiamo anche sale e pepe e delle erbe aromatiche secondo i nostri gusti. Scoliamo il riso e condiamolo con lo zafferano prima che si raffreddi. Uniamo i piselli, basilico o menta o dei semi tostati, se possibile. La cena è pronta.

Lettura consigliata

Basta frittata e scatolette a pranzo e cena, questa golosa torta di pasta sfoglia veloce con ripieno segreto farà impazzire

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te