Cucinare bene la carne è un’arte che passa anche da questi semplici consigli 

Con il ritorno della primavera e dell’estate si riapre la stagione dei barbecue. Attendiamo di capire se anche quest’anno faremo le feste all’aperto solo in famiglia, o avremo finalmente la possibilità di tornare a ospitare gli amici. Cucinare bene la carne è un’arte che passa anche da questi semplici consigli, sia in versione grigliata, che in quella tradizionalmente in pentola. Ci sono popoli come argentini e brasiliani che fanno della cottura della carne un vero e proprio rituale. Vediamo, assieme ai nostri Esperti dei piccoli accorgimenti per non sbagliare quello che sembra il piatto più semplice del mondo.

Cucinare bene la carne parte dalla sua temperatura

Cucinare bene la carne è un’arte che passa anche da questi semplici consigli, il primo dei quali è non metterla sul fuoco fredda. Addirittura, giustamente, molti preferiscono andare dal macellaio o al supermercato, poco prima di mettere la carne sul fuoco. Azione assolutamente corretta, perché la carne ha bisogno di una decina almeno di minuti a temperatura ambiente, prima di iniziare la sua cottura. Azione, che deve accompagnarsi a griglia e padelle calde e, a un goccio d’olio su ogni lato della bistecca per “massaggiarla” ed evitare che si attacchi in fase di cottura.

Il test della cottura

Una volta che avremmo messo a cuocere la nostra carne, la parte più difficile sarà capirne la cottura. Anche, perché, quest’ultima cambia completamente sia in base alla tipologia di carne, che alla sua consistenza e al suo spessore. Innanzitutto, per evitare che il calore si disperda, cerchiamo di non mettere “troppa carne al fuoco”, usando il proverbio come esempio. Poi, consigliamo di effettuare il cosiddetto “test della cottura”. L’abbiamo personalmente provato in Scozia, dove le bistecche regnano sovrane.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Come effettuare il test della cottura

Ecco la procedura semplicissima per capire se il livello di cottura della nostra carne è sufficiente:

  • posizioniamo delicatamente pollice e indice vicini, paragonando la parte cotta della carne, con ciò che sentiamo premendo il muscolo nella parte bassa del pollice;
  • se, durante lo spostamento del nostro dito verso il mignolo, questo aumenterà la resistenza, vorrà dire che la carne sarà cotta perfettamente.

Approfondimento

Perché questo è l’alimento assolutamente necessario per il nostro cervello?

Consigliati per te