Cucina brillante e poche pentole da lavare con questo trucco intelligente degno degli chef

Chi non ha una lavastoviglie sa quanto sia tedioso lavare i piatti a mano. Questo soprattutto nel momento in cui si accumulano e arrivano a strabordare dal lavello. Oltre a cercare di non accatastarli, però, ci sono dei trucchi che possono veramente essere utili per dover lavare il meno possibile. Uno consiste ovviamente nell’utilizzare meno padelle possibili. Oggi spieghiamo qual è un modo intelligente per farlo. Ecco, infatti, un trucco per avere la cucina brillante e poche pentole da lavare. Scopriamo insieme come lo si può mettere in atto.

Alcuni accorgimenti che possono aiutare in questo proposito

Per non sporcare troppo e per evitare di utilizzare troppi utensili alla volta, è necessario fare una cernita degli strumenti. Ad esempio, quando si preparano le verdure si può tranquillamente utilizzare lo stesso coltello. Allo stesso modo, quando si affetta qualcosa, si possono usare entrambi i lati del tagliere, avendo cura di asciugarli. Infatti, come abbiamo già visto, è sconsigliabile mischiare troppo gli alimenti, soprattutto quando si tratta di materiale di legno. Infatti, potrebbe creare delle contaminazioni. Infine, si possono usare gli stessi misurini, ad esempio quando si prepara una torta. In questo modo si dovrebbe dare precedenza agli alimenti secchi e polverosi come le farine e poi a quelli semiliquidi e liquidi come le uova e il latte.

Cucina brillante e poche pentole da lavare con questo trucco intelligente degno degli chef

Passiamo però a questo escamotage nello specifico. Si tratta di sfruttare il meccanismo della cottura a vapore, tecnica molto apprezzata soprattutto nell’area asiatica. Questa permette infatti di bollire dell’acqua e di sfruttare i suoi effluvi per poter anche cuocere altro. Ad esempio, mettiamo che una persona voglia cucinare la pasta e poi accompagnarla con un contorno a base di broccoli. È solo necessario mettere a bollire l’acqua e buttare la pasta quando comincia a fare le bolle. Poi mettere sopra la pentola un colino, oppure una griglia, e adagiarci sopra le verdure. Chiudere poi il tutto con un coperchio o con un altro tegame rovesciato. Questo piccolo accorgimento oltretutto è particolarmente indicato perché gli ortaggi mantengono il meglio delle loro proprietà con questo genere di cottura.

Lettura consigliata

Al supermercato questi prodotti alimentari che costano meno in realtà sono prodotti dalle grandi marche

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te