Crostini di gambuccio e capperi semplici e sfiziosi

Come le ricette precedenti, anche quella di oggi necessita di un ingrediente principale: il recupero. Recuperare in cucina significa utilizzare ciò che altrimenti andrebbe buttato.

Questa è la forma più nobile di riuso: massimizzare la resa di ciò che offre la dispensa. Riutilizzare, però, non significa trascurare la qualità. Un piatto salutare non è per forza un piatto povero di sapore. La prima regola per perseguire la qualità è utilizzare materie prime nostrane, di cui si conosce l’origine, e amalgamarle con passione.

Oggi parliamo di antipasto e lo facciamo con un piatto semplice e amato da tutti: i crostini. In particolare, vediamo come condire i nostri crostini con ingredienti facili da trovare nei nostri frigoriferi: gambuccio di prosciutto e capperi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Crostini di gambuccio e capperi semplici e sfiziosi

Per preparare i crostini di gambuccio e capperi abbiamo bisogno di:

a) 100 grammi di gambuccio di prosciutto;

b) 50 grammi di capperi in salamoia;

c) 35 grammi di pinoli sgusciati;

d) un cucchiaio di aceto di vino;

e) mezzo cucchiaio di zucchero semolato;

f) olio extravergine d’oliva.

Per chi non lo sapesse, il gambuccio non è altro che la parte finale del prosciutto, quella più vicina alla zampa del maiale. Una parte solitamente molto magra e saporita.

Preparazione

Per prima cosa prendiamo il nostro gambuccio e tagliamolo a cubetti. Poi mettiamo i cubetti a cuocere in una padella con un po’ d’olio, in modo da farli rosolare.

Quando il gambuccio si sta dorando, aggiungiamo i capperi, i pinoli e lo zucchero. A quel punto, sfumiamo con l’aceto di vino.

Nel mentre, mettiamo a tostare il pane (meglio se di qualche giorno, così lo recuperiamo e non lo lasciamo indurire del tutto).

Tornando al prosciutto, quando l’aceto sarà evaporato del tutto possiamo spegnere il fuoco.

Mettiamo il condimento in un frullatore e tritiamolo finemente, fino a ottenere una salsa compatta.

Non ci resta che spalmare il condimento sulle nostre fette di pane tostato e gustare i crostini ancora caldi, in attesa del primo.

Ecco spiegato, dunque, come preparare dei gustosissimi crostini di gambuccio e capperi, semplici e sfiziosi.

Consigliati per te