Crollo a Piazza Affari di Mediobanca: i motivi e gli obiettivi di questo inatteso ribasso

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Crollo a Piazza Affari di Mediobanca: i motivi e gli obiettivi di questo inatteso ribasso sono stati passati al setaccio dal nostro Ufficio Analisi per capire quali siano le mosse migliori da fare in futuro sul titolo di Piazzetta Cuccia.

Eppure la semestrale presentata da Mediobanca è stata molto buona. La banca, infatti, ha riportato dati migliori delle attese e ha dimostrato a giugno di aver un Cet 1 del 16,1% . Un livello decisamente alto di liquidità in cassa.

Come mai, allora, abbiamo assistito a un ribasso superiore al 4%?

Come riportato da MilanoFinanza, secondo alcune fonti il tracollo è da legare al futuro di Banca MPS. È possibile che ci sia qualche gestore che stia scommettendo su uno smembramento dell’istituto senese per permettere allo Stato di poter uscire dalla compagine azionaria e che a rilevare certi asset sia la stessa Piazzetta Cuccia.

Nelle prossime settimane, quindi, bisogna stare molto attenti a fiammate speculative ed evitare di bruciarsi.

Crollo a Piazza Affari di Mediobanca: i motivi e gli obiettivi di questo inatteso ribasso. Cosa dice l’analisi grafica e previsionale?

Mediobanca(MIL:MB) ha chiuso la seduta del 3 agosto a quota 6,49€ in ribasso del 4,25% rispetto alla seduta precedente.

La situazione sul titolo è molto delicata e potenzialmente potrebbe portare a un ribasso molto importante.

Nel breve la tendenza in corso è ribassista e le quotazioni si trovano vicine a un supporto importantissimo in area 6,3152€ (I° obiettivo di prezzo) rotto il quale, in chiusura di seduta, si aprirebbero le porte a una discesa fino in area 5,2€. La massima estensione del ribasso, poi, passa per area 4,08€.

Sul settimanale la situazione sta volgendo al peggio. Come si vede dal grafico, infatti,  la chiusura settimanale del 31 luglio è stata inferiore a 6,8053€. Quella in corso sta confermando la rottura ribassista. Se ciò dovesse accadere anche in chiusura di settimana il primo supporto utile si trova in area 4,9€. Una rottura di questo livello proietterebbe le quotazioni verso area 0,67€.

Cosa fare per investimenti di lungo periodo?

Sul mensile lo scenario è molto simile a quello settimanale. Il ribasso in corso, infatti, ha la massima estensione in area 0,9€. Per un’inversione rialzista di lungo periodo bisognerà attendere chiusure mensili superiori a 7,89€.

mediobanca

Mediobanca: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

mediobanca

Mediobanca: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

mediobanca

Mediobanca: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

Approfondimento

La scommessa del settore bancario si chiama Banca MPS e ha un potenziale rialzista del 184%

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te