Croccanti e dolcissime, ecco come ottenere delle delizie da sgranocchiare in pochi minuti con zero sforzo e tanta resa

Le giornate buie ed uggiose rischierebbero di abbattere il nostro morale. Poche uscite con gli amici, il freddo che magari ci entra nelle ossa. Ma l’autunno ci porta in dono un ingrediente stupendo, con cui fare il pieno di gusto e di Vitamina E.

Si tratta di un frutto buonissimo ed utilizzabile per un sacco di ricette dolci, e di cui esistono tante varietà in giro per l’Italia. Sono le nocciole, che in questo periodo tornano a farci compagnia. Potremmo ad esempio provare ad assaggiarle sotto forma di crema deliziosa e light per la nostra colazione. Oppure ancora potremmo metterci il cappello da pasticcere e preparare una torta di nocciole e cioccolato. Oggi però preferiamo utilizzarle per preparare uno snack dolce per il dopo cena autunnale. Ideale per quando arrivano degli amici a fare visita ed il tempo per preparare qualcosa di elegante e sfizioso è davvero poco. Ma la bontà del prodotto, per gli amanti del genere, è paradisiaca. Come se non bastasse, la ricetta è semplicissima. Si tratta delle nocciole sabbiate, un piccolo capolavoro di semplicità e gusto.

Croccanti e dolcissime, ecco come ottenere delle delizie da sgranocchiare in pochi minuti con zero sforzo e tanta resa

La ricetta è tanto semplice quanto irresistibile. È di assoluta importanza, però, mantenere fede alle quantità: aumentando o diminuendo uno degli ingredienti, infatti, si rovinerebbe una parte essenziale dell’equilibrio. Lo zucchero rischierebbe di caramellarsi oppure le noccioline si potrebbero tostare eccessivamente. Tutto ciò di cui bisogna fornirsi sono 200 grammi di nocciole tostate, 100 grammi di zucchero fine semolato, 30 grammi di acqua e una padella antiaderente dal fondo spesso.

Sulla scelta della nocciola possiamo sbizzarrirci. Questa specialità è super diffusa nelle pasticcerie piemontesi, dove regna padrona la Tonda gentile delle Langhe, da molti considerata la migliore. Ma il nostro Paese è pieno di splendide tipologie differenti da provare. Croccanti e dolcissime, ecco come ottenere delle delizie da sgranocchiare in pochi minuti con zero sforzo e tanta resa.

Tutto ciò che bisogna fare sarà adagiare i 3 ingredienti nella padella, avendo cura di posizionarla nella fiammella più piccola con l’intensità più moderata. Con un cucchiaino di legno occorrerà girare pazientemente avendo cura, se possibile, di immergere le nocciole nel composto. In questo modo inizierà a formarsi la classica doratura. Poco alla volta ci renderemo conto che l’acqua di cottura inizia ad evaporare, mentre le nocciole si asciugano.

Una copertura sabbiosa e dolce

Bisogna proseguire fino a che non ci rendiamo conto che ciò che rimane in padella sono nocciole asciutte, ricoperte di zucchero. Nel fondo della padella ci sarà uno strato sottile di zucchero, che quasi gratterà sulla superfice al passaggio del cucchiaio. È il momento buono per toglierle dalla padella, avendo cura di zuccherare la superfice delle nocciole rimaste sprovviste. Una volta lasciate raffreddare, saranno pronte per il consumo.

A sorprenderci sarà il piacevole odore di luna park, che ci riporterà ai ricordi più dolci della nostra giovinezza. Inoltre, il sapore buonissimo, con cui deliziare il palato nostro e degli ospiti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te