Criptovalute: evoluzioni nella capitalizzazione

L’intero 2019 ha visto una vera e propria esplosione di volatilità per l’intero asset delle criptovalute.

Tale volatilità si è avuta sia in senso ascendente, con un consistente recupero delle capitalizzazioni perdute durante l’intero 2018.

Ma si è avuto anche in senso di profonde novità settoriali, come l’evento-avvento di Libra  {approfondimenti: tecnicievolutivifinanziari }.

In tarda primavera – inizio estate poi un importante evento correttivo ha riportato parzialmente scompiglio nell’intero asset (vedi oscillazioni giugno-luglio).

Fatto sta che le valutazioni molto sacrificate o polverizzate di molte criptovalute si sono decisamente sollevate.

Tutta la fenomenologia del 2019 ha portato alcuni fatti ed elementi importanti che vengono assiduamente seguiti.

— Durante questo semestre Bitcoin (BTC) difatti, rafforza ulteriormente la sua imponente dominanza settoriale, nonostante il numero elevatissimo di competitors potenziali.

— Molte criptovalute dalle importanti capitalizzazioni 2017-2018 risultano oggi schiacciate impietosamente sui minimi perdendo ranking a due cifre.

— La finestra bi-annuale 2018-2019 ha le fattezze del 2002-2003 per il settore azionario; emergeranno i nuovi players in questo asset che potrebbe essere chiave del futuro.

— La necessità di calmierazione parziale o totale della volatilità di questi strumenti è diventata imperante.

— L’esigenza di dotare valore tangibile, oltre quello digitale, sta diventando essa stessa un elemento di sempre maggior rilevanza-richiesta.

Per questo ed altri motivi, oltre che puramente strategico-speculativi, viene seguita l’evoluzione dei ranking e delle capitalizzazioni in questo neonato asset class.

Ciò dovrebbe consentire l’individuazione precoce dei futuri big-player da affiancare al Bitcoin.

Tutti i precedenti interventi e risorse sono riassunti al link seguente: riferimenti & grafici .

Il soggetto della presente indagine non può non essere Binance COIN (BNB).

Nello specifico si aggiornerà il suo ranking e si comparerà graficamente il suo comportamento con le prime tre criptovalute.

Non si entrerà nello specifico tecnico-grafico delle coppie di criptovalute, ma si analizzerà il significato globale dei grafici in relazione al rank attuale e recente.

Grafici e metodiche

➣Grafico lineare, a candele settimanali, con media mobile multipla a 10 mesi in giallo indicata nel testo con M/10 (vedi specifiche M/10).

➣Piattaforma utilizzata: TradingView.

➣Strumento usato (BNB/BTC – BNB/ETH – XRP/BNB).

➣Si usano le semplici tecniche qualitative di analisi grafica riassunte nell’articolo didattico Graphical Contest.

Trattandosi di curve-rapporto si precisa che:

in caso di grafico in crescita e con BNB al numeratore della coppia (vedi BNB/BTC e BNT/ETH), allora Binance avrà una forza maggiore; quindi in caso di rialzo di ambedue le criptomonete, BNB aumenterà maggiormente rispetto l’altra.

In caso di ribasso di ambedue le criptomonete allora BNB decrescerà meno velocemente rispetto l’altra.

Meccanica opposta in caso invece BNB occupi il denominatore (vedi XRP/BNB)

 Considerazioni Binance vs. Bitcoin (BTC)

Il grafico mostra una forza di BNB vs. BTC nettamente a favore della prima fin dagli esordi sul criptomercato.

Questo viene rafforzato dal fatto che in pochi trimestri BNB passa da“inferiore al n.900” a “VII” di qualche settimana fa.

La correzione recentemente formatasi su top storico di forza BNB/BTC ha riportato la curva a contatto con M/10, stemperando evidentemente gli eccessi rialzisti di BNB.

I minimi 2019 si collocano sopra i precedenti massimi 2018.

La stessa distanza poi tra i massimi 2017-2018-2019 è veramente impressionante e rarissima nell’intero crypto-asset!!

Nel caso dovesse permanere l’attuale assetto grafico fortemente rialzista, non è improbabile vedere BNB erodere importanti fette di dominanza settoriale alla leader.

Considerazioni  Binance vs. Ethereum (ETH)

ETH occupa quasi stabilmente il rank 2 da moltissimi trimestri.

Pertanto allo stato attuale non è pensabile a breve un suo scalzamento da parte di BNB.

Difatti la distanza tra le capitalizzazioni è rilevante: 4.8:24.1!!

Però il grafico storico indica un fenomeno ben preciso, progressivo ed in incremento:

BNB è assolutamente dominante in forza rispetto ETH.

Questa dominanza è in fase non solo ascendente ma addirittura in iperbole nel 2019.

Inoltre si sta configurando sui massimi assoluti, una struttura potenzialmente disruptiva per la coppia BNB/ETH.

A livello apicale la struttura fuxia vale un 70% di incremento di forza di BNB vs. ETH, nel caso in cui questa struttura venisse attivata in senso rialzista.

Le implicazioni sul rank e le rispettive capitalizzazioni sarebbe importanti, con un potenziale dimezzamento della rispettiva distanza!!

Questa coppia va assolutamente seguita in ottica di asset allocation interna al criptomercato.

 Considerazioni  Binance vs. Ripple (XRP)

Ripple (XRP) nel rapporto con BNB mostra segni di debolezza cronica con due strutture ribassiste azionate ed in gioco davvero rilevanti.

Queste strutture (delle quali una è già a target), agiscono però su una capitalizzazione di XRP quasi metà di quella di ETH vista prima.

Pertanto se la curva XRP/BNB dovesse procedere a target anche per il Graphical Contest fuxia, è ben plausibile una erosione di oltre il 60% del rank tra BNB e XRP.

Considerazioni finali

Dai dati riportati sopra si evince come la battaglia interna alle “alt.coins” stia evidenziando da circa due anni, potenziali vincitori in costante ascesa di capitalizzazione di mercato.

Alte capitalizzazioni implicano eccessi di prezzo meno estremi e maggiore usabilità speculativa e sostenibile nel tempo.

Ambedue le considerazioni spingerebbero verso una naturale stabilizzazione delle fluttuazioni delle criptomonete che le pre-adatterebbe al successivo salto evolutivo.

Binance si presenta attualmente con le potenzialità grafiche di scavalcare tutti i competitors mid-cap.

Difatti, come previsto su questa pagine, l’attuale ranking di BNB è superiore a quello di Tether e EOS e attualmente è VI.

La stessa Bitcoin CASH appare fortemente indebolita rispetto BNB ed a trascurabile distanza (prossima vittima??).

Comportamenti non dissimili da BNB sono stati evidenziati in due giovani criptomonete da seguire sempre in ottica di intra-asset allocation: BSV; LEO.

Area degli allegati

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.