Cremosissima e avvolgente questa pasta primaverile conquisterà anche i palati più difficili con pochi ingredienti

La bella stagione è oramai arrivata e tutti noi abbiamo voglia di portare in tavola delle preparazioni più sfiziose e ricche di elementi di questo periodo. Per questo motivo, oggi ne consigliamo una che contiene i fiori di zucca, ortaggi preziosi per il loro abbondante contenuto di calcio e fosforo. Vediamo insieme come sposarli alla perfezione ad un primo piatto ricco di sapori e sfumature. Infatti, è cremosissima e avvolgente questa pasta primaverile che può essere portata in tavola in un batter d’occhio con l’ausilio di pochissimi ingredienti. Scopriamo insieme qual è la lista della spesa da fare e il procedimento da seguire.

Gli ingredienti per circa 4 persone

  • 1 bustina di zafferano in polvere;
  • 150 g di pancetta affumicata a cubetti;
  • 2 cucchiai di panna liquida da cucina;
  • 200 g di fiori di zucca;
  • 400 g di pasta corta, preferibilmente fusilli o rigatoni;
  • burro q.b.;
  • pepe nero q.b.;
  • sale fino q.b.

Cremosissima e avvolgente questa pasta primaverile conquisterà anche i palati più difficili con pochi ingredienti

Per prima cosa è necessario pulire i fiori di zucca, sciacquandoli sotto l’acqua corrente e poi rimuovendo i pistilli al loro interno. Poi bisogna tagliarli a listarelle il più possibile sottili. Prendere una padella antiaderente e mettere all’interno due cucchiai di burro e lasciarlo squagliare a fuoco dolce. Mettere ad appassire l’ortaggio e fare rosolare i cubetti di pancetta affumicata. Se questo tipo di sapore non risultasse di nostro gradimento, possiamo anche optare per quella dolce. Aggiungere poi la panna. Nel frattempo, mettere su la pentola per la pasta e attendere che raggiunga il bollore.

Aggiungere, quindi, una bella spolverata di pepe al condimento e assaggiare per aggiustare eventualmente i sapori con il sale. Aggiungere invece quello grosso alla pentola quando bolle e gettare la pasta. Attendere il tempo di cottura consigliato e poi scolare i rigatoni direttamente all’interno della salsa. Rimestare bene e poi aggiungere la bustina di zafferano in polvere e continuare a mescolare per distribuirla al meglio e per colorare il piatto. Servire dunque in tavola con una bella spolverata di parmigiano per guarnizione. Se si vuole portare in tavola un pasto completo che comprenda anche le fibre, è il caso di preparare un contorno. Per preparare qualcosa di diverso dal solito, ecco una ricetta poco conosciuta: i cardi al latte.

Lettura consigliata

Non solo con formaggio o limone, ecco un metodo innovativo per cucinare gli agretti in maniera diversa dal solito

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te