Crema vellutata di zucca e castagne, una ricetta deliziosa per le sere autunnali

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Per godere dei doni della natura, non c’è niente di meglio della preparazione di piatti che li armonizzino esaltandone aromi e proprietà.

Quella proposta dai nostri Chef è una ricetta povera di grassi, ma ricca di vitamine, proteine, minerali e fibre. Si tratta di una crema di zucca e castagne, che si può guarnire con profumati funghi porcini. È possibile scegliere qualsiasi tipo di zucca, ma la violina o la butternut sono le varietà più morbide e cremose.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
Magia di Stelle Premium: dai un tocco di magia alla tua casa

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

La ricetta della vellutata di zucca e castagne

  • 500 gr di polpa di zucca;
  • 300 gr di castagne bollite e sbucciate;
  • 100 gr di porro;
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • sale e pepe q.b.;
  • noce moscata q.b.;
  • 2 lt di brodo vegetale o acqua calda q.b.;
  • a piacere tre cucchiai di panna da cucina;
  • a piacere salvia e rosmarino.

Per la guarnizione ai funghi porcini:

  • circa 200 gr di funghi porcini, freschi o congelati;
  • uno spicchio d’aglio;
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • prezzemolo a piacere;
  • un pizzico di sale;
  • un pizzico di pepe.

Come preparare una crema vellutata di zucca e castagne, una ricetta deliziosa per le sere autunnali

Preparare prima del brodo vegetale, o far bollire della semplice acqua.

Scaldare una pentola con un filo d’olio extravergine d’oliva e far soffriggere brevemente i porri tagliati a rondelle e qualche foglia di salvia. Aggiungere la zucca tagliata a cubetti e il rosmarino.

Ricoprire con del brodo o con l’acqua. Coprire e lasciar cuocere per circa 20 minuti.

Mentre la zucca cuoce, tagliare a fettine i funghi porcini e trifolarli in padella, con uno spicchio d’aglio, sale, pepe e un po’ di prezzemolo. Tenere da parte.

Frantumare le castagne e aggiungerle alla pentola con la zucca, tenendone una buona manciata da parte. Coprire e cuocere altri cinque o dieci minuti. Quando tutto sarà morbido, è possibile rimuovere il rametto e le foglie. Aggiungere sale, pepe e noce moscata a piacere. Spegnere il fuoco.

Con un frullatore a immersione, mixare fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere la panna liquida, che può essere animale o vegetale.

Con l’aiuto di un mestolo impiattare la vellutata. Guarnire con il resto delle castagne, i funghi e un giro d’olio, o un altro cucchiaino di panna. Servire ben calda, magari affiancata a del pane tostato.

Le varianti

Abbiamo proposto la nostra versione della crema vellutata di zucca e castagne, una ricetta deliziosa per le sere autunnali.

Naturalmente ci sono degli ingredienti non indispensabili, come erbe e spezie che si possono sostituire secondo le preferenze. Ad esempio è molto buona anche con l’aggiunta di zenzero fresco al soffritto e con una spolverata di cannella. Anche l’aggiunta di panna e del tutto opzionale, serve a rendere la crema di zucca una vera e propria vellutata. L’aggiunta dei porcini rende il piatto un’ode all’autunno, ma in mancanza dei funghi andrà bene decorare con castagne sbriciolate o crostini di pane.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te