Credito di imposta cambiano le regole

Credito di imposta cambiano le regole. La fatidica data del 15 luglio: da questo momento gli intermediari hanno la facoltà di inviare le comunicazioni per la cessione dei crediti d’imposta per le locazioni. Gli operatori abilitati per conto dei propri clienti hanno la possibilità di inviare il modello. Fino a ieri solo i contribuenti potevano fare la comunicazione.

Quali codici tributo da inserire

Al fotofinish, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto i codici tributo per procedere alla compensazione dei bonus. Si tratta dei numero «6914» e «6920» da inserire nel modello F24.

Due giorni fa cosa è avvenuto

I contribuenti da due giorni hanno avuto la possibilità di inviare l’istanza con la modalità “fai da te”. Oggi finalmente le disposizioni sono cambiate: gli intermediari possono inviare i modelli per la cessione dei crediti per le locazioni.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Gli intermediari al centro

Gli intermediari rivestono un doppio ruolo: operano per il cedente e anche per il cessionario. Per capire meglio: per il cedente mandano la comunicazione, per l’altro esprimono il consenso per l’accettazione del credito acquisito.

Quali crediti delle locazioni possono essere ceduti?

Meglio specificare cosa è possibile fare. Il credito di imposta  per botteghe e negozi e per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda possono essere ceduti.

Cosa avviene per la cessione dei crediti per l’adeguamento ambienti di lavoro e per la sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione? In questo caso le date sono ben diverse. Per la cessione del credito d’imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro, l’invio del modello deve avvenire dall’1 ottobre 2020.

Per la cessione del credito di imposta proveniente da sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione, l’Agenzia delle Entrate entro il prossimo 11 settembre emetterà un provvedimento con le istruzioni. 

I controlli dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate in tutti i casi farà i dovuti controlli per verificare effettivamente la spettanza dei crediti. Sia i beneficiari che i cessionari nel caso qualcosa non quadra ne rispondono. Credito di imposta cambiano le regole e entrano in gioco nella comunicazione gli intermediari.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.