Costa pochissimo e sbalordisce sempre tutti questo risotto di pesce agli agrumi

Spesso siamo legati alla convinzione che mangiare bene richieda sempre spese esorbitanti. In realtà per mangiare con gusto e, perché no, accaparrarsi i complimenti di amici e parenti basta davvero poco. Addirittura già avevamo detto che basta una cipolla per fare una pasta stellata da chef.

I punti di forza del piatto che presentiamo oggi sono l’indiscutibile eleganza e, ancora di più, il costo contenuto. Protagoniste della ricetta saranno alici sott’olio, arance, timo e capperi. Potrà sembrare un abbinamento azzardato ma costa pochissimo e sbalordisce sempre tutti questo risotto di pesce agli agrumi.

Ingredienti e preparazione

Per il nostro risotto profumato avremo bisogno di:

  • 350 g riso Carnaroli;
  • brodo vegetale;
  • burro;
  • alici sott’olio;
  • scorza di arancia non trattata;
  • capperi;
  • pomodori secchi;
  • timo;

Tutto parte dalla realizzazione del brodo che verrà preparato con i classici sedano carota e cipolla. Mettiamo le verdure in acqua fredda ed attendiamo almeno 30 minuti dal momento del bollore per ottenere il brodo vegetale. Successivamente prepareremo la base del risotto mettendo in una casseruola del burro e delle alici. Lasciamo che queste si sciolgano a fiamma bassa e, quando saranno ormai una crema, versiamo il riso e facciamolo tostare a fiamma viva. Dopo circa 2/3 minuti di tostatura sfumiamo con il brodo vegetale e cominciamo la cottura vera e propria del risotto.

Costa pochissimo e sbalordisce sempre tutti questo risotto di pesce agli agrumi

Per cuocere adeguatamente un risotto serve sempre del brodo caldo da aggiungere solo quando il riso comincia ad asciugare. Nel frattempo cominciamo a grattugiare la scorza dell’arancia non trattata e conserviamone parte del succo eliminando i semi. Continuiamo affettando a listarelle i pomodori secchi e dissaliamo i capperi. A questo punto non resta che terminare la cottura del risotto al quale aggiungeremo alla fine mezzo bicchiere di succo di arancia. Mantechiamo il riso con il burro ben freddo per una consistenza cremosa e trasferiamo nel piatto. Disponiamo nel centro i pomodori secchi per poi spargere sul risotto i capperi, la scorza di arancia e le foglioline di timo. Finiamo il piatto con un giro di olio e prepariamoci per ricevere i meritati complimenti degli ospiti.

Sapido, fresco, balsamico, elegante e saporito, questo risotto sarà la gioia dei nostri invitati a cena.

Approfondimento

Eletto miglior olio extravergine d’oliva italiano questo prodotto biologico è delizioso su carne, pesce e verdure

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te