Così cremoso da sciogliersi in bocca, questo invitante primo piatto stupirà anche i palati più sopraffini

Noi italiani siamo famosi in tutto il Mondo per tantissime cose che molti ci invidiano e tanti altri ci imitano.

La pizza, il vino, il caffè espresso, la moda, la nostra abitudine di gesticolare e così via. Ma c’è una cosa che più di altre attira l’attenzione e gli sguardi indiscreti di coloro che vivono fuori dai (nostri) confini nazionali: la pasta. Ci provano in ogni modo, ma nessuno è riuscito finora ad imitare la nostra incredibile arte culinaria, specialmente in fatto di primi piatti. Da Nord a Sud, ogni Regione ha i suoi piatti tipici di cui va fiera e che difende a spada tratta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Fuori dalle gelosie regionali, oggi Noi della Redazione vogliamo rifarci ad un piatto tipico del meridione, leggermente rivisitato.

Scopriamo subito di quale si tratta e come riproporlo nelle cucine di casa nostra.

Così cremoso da sciogliersi in bocca, questo invitante primo piatto stupirà anche i palati più sopraffini

Ci riferiamo ai paccheri alla sorrentina, la cui ricetta originale prevede gli gnocchi al posto della pasta.

Semplicissimi da preparare, bastano pochi ingredienti e pochissimi minuti. Inoltre, abbiamo deciso di lasciare ai nostri Lettori la scelta sul formaggio da utilizzare, perché non tutti amano la mozzarella.

Per quattro persone ci serviranno:

  • 340 grammi di paccheri preferibilmente di grano duro;
  • 220 grammi di mozzarella o di provola, a scelta;
  • 320 ml di passata di pomodoro ciliegino;
  • 1/2 cipolla;
  • qualche fogliolina di basilico fresco;
  • olio, sale e pepe nero q.b.

Cuociamo la pasta, che dovremo scolare al dente, e nel frattempo occupiamoci del condimento del nostro piatto.

Procedimento

Tagliamo la cipolla e lasciamola rosolare in padella. Dopo qualche minuto, versiamo la passata di ciliegino, condiamo con un po’ di sale e olio e facciamo cuocere per circa un quarto d’ora.

Tagliamo il formaggio e mettiamolo da parte. Non appena i paccheri saranno pronti, scoliamoli e aggiungiamoli al sugo, mantenendo la fiamma molto bassa. Mescoliamo e versiamo i pezzetti di mozzarella o provola, continuando a mescolare per pochi secondi. Quando il formaggio si sarà sciolto, spegniamo il fuoco e completiamo il tutto con qualche fogliolina di basilico e una spolverata di pepe nero.

Voilà, il nostro primo piatto è già pronto per essere gustato e soprattutto assaporato.

Un accompagnamento ideale è un buon calice di vino rosso, ancor meglio se campano proprio come la nostra ricetta.

Così cremoso da sciogliersi in bocca, questo invitante primo piatto stupirà anche i palati più sopraffini e non deluderà proprio nessuno.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te