Cos’è l’edilizia convenzionata: perché e per chi è conveniente

Una guida su cos’è l’edilizia convenzionata, perché e per chi è conveniente

Per chi sta cercando casa, spesso può risultare una vera e propria giungla semplicemente orientarsi e decidere quale strada percorrere. Sicuramente la bussola per tutti è rappresentata dal fattore monetario. Quindi è bene sapere che esistono forme di edilizia che permettono condizioni di acquisto a prezzi super vantaggiosi. Vediamo quindi di approfondire cos’è l’edilizia convenzionata e perché e per chi è conveniente.

Edilizia convenzionata e comuni

Come premessa iniziale, va detto che l’edilizia si definisce convenzionata in quanto nasce da un accordo o convenzione tra imprese costruttrici private o cooperative e Comuni. Il fine che s’intende perseguire è quello di venire incontro alle esigenze abitative delle categorie sociali più deboli. Vale a dire: famiglie a basso reddito, giovani coppie, nuclei familiari monoparentali. La convenzione tra costruttori e amministrazioni pubbliche locali è volta a realizzare immobili su un terreno di proprietà pubblica o su una proprietà privata oggetto di espropriazione.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Chi puo’ rientrare nell’assegnazione degli edifici in edilizia convenzionata

Per acquistare casa in edilizia convenzionata, è necessario però rientrare nei parametri fissati all’interno delle convenzioni. In linea di massima, si va dai limiti massimi di reddito per nucleo familiare, al luogo di residenza/lavoro del potenziale acquirente, all’assenza di contestuali diritti di possesso, proprietà, uso su altre case.  Resta inteso che poi si dovrà fare riferimento a quanto stabilito nei singoli accordi, perché ogni caso fa storia a sé.

Quali sono i margini di risparmio

Il fine che s’intende perseguire è mettere in vendita gli immobili così realizzati ad un prezzo cosiddetto  calmierato. Il margine di risparmio è solitamente pari al 20-25% rispetto al corrente valore di mercato. Un risparmio che si conferma, tanto in caso di acquisto, che di locazione. I comuni, per svariati motivi, si muovono spesso in questa direzione. Per avere un’idea di massima di come possa essere strutturata una soluzione abitativa in regime di edilizia convenzionata si rimanda a quanto detto in un nostro  precedente approfondimento. Un’opportunità dunque che vale la pena di vagliare.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.