Cos’è il progetto “Io Lavoro”? Le domande potranno essere inviate fino al 30 gennaio 2021

Ebbene, il Governo ha stilato diversi progetti per incentivare le assunzioni e cercare di frenare l’ondata di licenziamenti. Inoltre, ha introdotto numerosi elementi di premialità per le imprese che hanno assunto lavoratori e che hanno cercato di preservare la forza lavoro preesistente.  Sul punto, vediamo: cos’è il progetto “Io Lavoro”, rispetto al quale le domande potranno essere inviate fino al 30 gennaio 2021. Ebbene, si tratta di un incentivo rivolto alle imprese, che hanno effettuato assunzioni nel 2020. Esso sarà concesso in base alla disponibilità finanziaria investita nel progetto. In primis, vediamo in cosa consiste la discorrenda iniziativa.

A chi spetta l’incentivo

In particolare, L’incentivo spetterà alle imprese che hanno assunto lavoratori tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2020. Esso avrà ad oggetto gli assunti con i seguenti requisiti:

1) età compresa tra i 16 anni e i 24 anni;

2) 25 anni e oltre se il soggetto era privo di impiego da almeno 6 mesi. Inoltre, è riconosciuto in presenza di specifiche modalità di assunzione, ossia:

a) contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;

b) contratto di apprendistato professionalizzante;

c) contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato per i soci lavoratori di cooperative. Inoltre, il beneficio è concesso anche in caso di rapporto di lavoro a tempo parziale, nonché per la trasformazione di contratti a termine in contratti a tempo indeterminato.

Come presentare la domanda

Una volta spiegato cos’è il progetto “Io Lavoro”, vediamo che le domande potranno essere inviate fino al 30 gennaio. Questo, dunque, è il termine finale per accedere al beneficio, prima fissato al 31 dicembre 2020. Inoltre, le domande devono essere presentate sul sito dell’INPS. Esse dovranno, comunque, fare riferimento alle assunzioni dell’anno 2020, fino al 31 dicembre 2020. Inoltre, le istanze vanno presentate in conformità a quanto indicato nella circolare n. 124 dell’Istituto, del 26 ottobre 2020. Il tutto, avvalendosi del modulo di istanza online “Io Lavoro”.

Consigliati per te