Cos’è il glutatione e dove trovarlo

Esiste un termine in medicina e scienza dell’alimentazione, difficile addirittura da pronunciare, ma incredibilmente importante: glutatione. Cos’è il glutatione e dove trovarlo è il tema di questo articolo dei nostri Esperti che spiegheranno uno degli antiossidanti in assoluto più potenti della terra. Gli scienziati lo considerano attualmente la sostanza numero 1 per la lotta all’invecchiamento cellulare. Una sorta di elisir di lunga vita, che Madre Natura ci regala attraverso gli alimenti. La sua funzione base, come vedremo, è quella di proteggere le cellule di organi e tessuti.

Il glutatione, la proteina dei miracoli

Tecnicamente parlando il glutatione è una proteina che il nostro organismo produce in maniera naturale per difendere e migliorare le cellule dei tessuti e degli organi. Il glutatione si compone di tre aminoacidi, le cui virtù ci consentono di eliminare i radicali liberi. Quelle particelle che aggrediscono le cellule e provocano l’invecchiamento. Le nostre cellule, proprio per evitare di soccombere all’attacco dei radicali liberi, producono questa proteina. Protagonista dell’innalzamento delle barriere difensive contro l’invecchiamento cellulare.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Un aiuto contro le malattie degenerative

Cos’è il glutatione e dove trovarlo, considerando che gli scienziati lo utilizzano come risorsa fondamentale nella lotta ai morbi di Alzheimer e Parkinson. Quando il livello di glutatione si abbassa, senza reintegrarsi, corriamo il rischio di incorrere in disturbi neurodegenerativi come la sclerosi multipla. Il suo apporto si sta rivelando sempre più determinante nella ricerca scientifica, tanto da essere considerato come la proteina del futuro.

Come possiamo assumere il glutatione

Come dicevamo all’inizio, tanto può sembrare complicato il suo nome, quanto è invece semplice e comune portarlo sulle nostre tavole. Trionfa nella frutta e nella verdura, soprattutto in:

  • spinaci;
  • broccoli e cavolfiori;
  • asparagi;
  • pomodori;
  • aglio;
  • fragole;
  • anguria;
  • pompelmo e avocado.

Di contro, attenzione a quegli elementi che abbassano il nostro livello di glutatione e ci espongono alle malattie: dall’inquinamento al fumo, dallo stress alle infezioni.

Approfondimento

Un dolore al torace da non sottovalutare

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te