Cosa vendere e cosa comprare oggi in Europa

Si apre il mese di settembre in una giornata orfana di Wall Street. Intanto sui mercati in Europa soffia un vento sereno. Cosa vendere e cosa comprare oggi in Europa?

La panoramica

Il Labor Day in Usa porta alla chiusura di Wall Street mentre in Europa si sale. E in Italia la politica non fa paura anche perché, sebbene ci siano non pochi ostacoli, gli operatori sono indirizzati verso un appianamento delle divergenze che porterà, poi, alla nascita del governo Conte-bis. In tutto questo, Piazza Affari alle 10.30 viaggia intorno a un +0,65% con uno spread che scende intorno ai 170 punti. Ma non è la sola. qualche minuto prima delle 11, infatti, il Cac 40 di Parigi arrivava a 0,13% con un Dax che, sebbene per un soffio, lo accompagnava in territorio positivo con un +0,09%. Meglio e più sicura di tutti è il Ftse 100 a 1,1%.

Cosa comprare e vendere secondo SocGen

Di oggi i consigli di SocGen su cosa vendere e cosa comprare con un solo titolo italiano tra quelli selezionati. Per la precisione nel settore sell. Ma procediamo con ordine. Secondo gli esperti, è meritevole di un rating Buy, con target price 3.200 pence, Crh, società di costruzioni che da inizio anno venta un +27,7%. A suo favore anche un interessante dividend yield che per il 2019 è previsto al 2,5%. Ma allontanandosi dal report di SocGen, il settore tlc piace anche per la presenza di titoli di nicchia come, ad esempio, AppFolio, fornitore di servizi cloud per medie imprese dei servizi legali.

Un titolo made in Usa

In pratica permette l’archiviazione di documenti in maniera rapida, semplice e sicura. Si tratta di pratiche che impongono la digitalizzazione di grandi quantità di carta ed è anche per questo motivo che la migrazione ad altri operatori è piuttosto rara e difficile. Risultato: fidelizzazione del cliente. Le azioni sono aumentate del 45% negli ultimi tre anni del 76% da inizio anno, il che, attualmente, rende il titolo piuttosto costoso in ottica di rapporto prezzo/utili ma molto interessante in vista delle sue potenzialità future con un Internet onnipresente.

E per l’Italia?

Tornando al report di SocGen un titolo evidenziato dagli esperti è quello di

Brunello Cucinelli con un target price a 25 euro. Con un 4% in meno da inizio anno sul Ftse Mib e un dividend yield dell’1,2% per il 2019 (1,45% nel 2020, il titolo è visto però come un’azione da vendere. Il rating, infatti, è sell.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.