Cosa usare al posto degli stampini per muffin: il trucchetto anti-spreco a costo zero

Non è necessario avere mille accessori per cimentarsi nella preparazione dei dolci. Si rischia, infatti, di sprecare soldi per utensili che si sfruttano solo un paio di volte.

La soluzione? Arrangiarsi col fai-da-te! Ecco cosa usare al posto degli stampini per muffin: il trucchetto anti-spreco a costo zero!

Come realizzare gli stampini per muffin fai-da-te

In commercio esistono diversi utensili per preparare i muffin. Dai pirottini usa e getta di carta o alluminio, a quelli riutilizzabili in silicone, fino alle apposite teglie. Tutti questi accessori sono adatti anche per i cupcake. Ma sono davvero indispensabili?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

In realtà, possono essere sostituiti facilmente. Esiste, infatti, un metodo per realizzare dei pirottini fai-da-te. Serve solo un materiale che tutti abbiamo già in casa: la carta da forno. A proposito di carta da forno: anche questa si può facilmente sostituire con un po’ d’ingegno. Ecco come.

Per creare gli stampini, basterà seguire questi passaggi:

a) ritagliare dal foglio di carta da forno dei quadrati di 15 cm di lato;

b) capovolgere un bicchiere e appoggiare un quadratino di carta sulla base (facendo attenzione a centrarlo bene);

c) con le dita, pressare la carta attorno alla superficie del bicchiere, creando delle pieghe e dandole la forma di un pirottino;

d) impilare almeno due pirottini in modo da creare uno stampino più resistente.

Questa soluzione è pratica, ma non particolarmente amica dell’ambiente. Infatti, si realizzeranno così degli stampini usa e getta. Fortunatamente, esiste un’alternativa che permette addirittura di riutilizzare uno scarto di cucina. Scopriamo di cosa si tratta.

Trasformare uno scarto nel perfetto stampino

Ecco cosa usare al posto degli stampini per muffin: il trucchetto anti-spreco a costo zero è sfruttare le bucce d’arancia. Non solo questa soluzione permette di riciclare e non spendere soldi. Ma rende anche più gustosi i muffin: infatti, avranno un gradevole aroma d’arancia. Particolarmente consigliato è l’abbinamento con un muffin al cioccolato.

Per trasformare le bucce in uno stampino, basta tagliare un’arancia a metà. Poi, rimuovere la polpa scavando con un cucchiaio o un coltello. In alternativa, spremere l’arancia. A questo punto, le due metà della buccia sono pronte per essere riempite con l’impasto dei muffin e disposte su una teglia.

Se le bucce d’arancia non sono abbastanza stabili, si può praticare un taglio orizzontale sul fondo. In questo modo, si darà al pirottino fai-da-te una base piatta. Attenzione, però: quest’ultimo passaggio funziona solo se la buccia è abbastanza spessa. Altrimenti, si rischia di bucarla!

Insomma, ecco cosa usare al posto degli stampini per muffin: il trucchetto anti-spreco a costo zero che regala dei dolci profumatissimi.

Consigliati per te