Cosa succede se il gatto mangia le crocchette del cane

I nostri animali domestici sono protagonisti di scene che ci fanno spesso sorridere ma che potrebbero avere conseguenze anche serie se prolungate. Spesso si invertono i ruoli tra cane e gatto. Frutto forse della pacifica convivenza o forse di un istintivo spirito di adattamento. D’altronde entrambe le specie si sono adattate alla vita domestica  ma hanno un’origine selvatica.

Così le regole ordinate del vivere insieme non sempre vengono recepite. Gli animali spesso compiono azioni per mera sopravvivenza o convenienza. Senza dover sottostare a regole d’etichetta. Capita così che gli animali si mangino il cibo destinato ad altri. Questo non dovrebbe succedere. Potremmo evitarlo mantenendo ben separate le ciotole e i piattini. Ma una volta che succede, potremmo giustamente chiederci cosa succede se il gatto mangia le crocchette del cane.

Così vediamo quale è la risposta degli esperti.

Una questione di proteine, carboidrati e vitamine

In primo luogo occorre distinguere se si tratta di un’abitudine frequente oppure di un errore saltuario. In questo caso non ci saranno particolari conseguenze. Il cibo per cani non contiene sostanze di per sé pericolose per la salute del gatto o per il suo equilibrio intestinale sul breve termine. Qualora invece il gatto sia solito farlo, dobbiamo fare più attenzione.

La prima conseguenza è prevedibile. Mangiare il cibo del cane causerà delle gravi carenze alimentari. Il gatto è un animale decisamente carnivoro. Ha bisogno di un’alta dose di proteine animali e di taurina, contenuta nella carne. Allo stesso modo, ha bisogno di acido arachidonico. Si tratta di una sostanza che il cane è in grado di produrre da solo. Questo ha un grande impatto sullo sviluppo neuronale e cerebrale del gatto.

Al contrario i cani hanno un indubbio bisogno di fibre e vitamine per sopperire parzialmente le proteine. Infatti tendono ad ingrassare più facilmente, e non ne possono assumere troppe. Come i gatti, hanno bisogno di Vitamina A. Motivo per il quale è possibile riscontrare negli alimenti per cani un’alta quantità di beta-carotene.

Cosa succede se il gatto mangia le crocchette del cane

La seconda conseguenza avviene sul lungo termine. Queste carenze alimentari si potrebbero trasformare non solo in stanchezza e mancanza di lucidità. Ma anche in veri e propri problemi fisici limitanti per il gatto. Basti pensare che potrebbe sviluppare menomazioni al pelo e perfino alla retina.

Un trucco per evitare il problema

Se il nostro gatto non riesce a perdere questo vizio, ecco un metodo a detta di molti infallibile. Quando nutriamo il cane, lasciamo il suo cibo nella ciotola per soli 15 minuti. Se non lo mangia entro questo termine possiamo levarlo e riporlo. Il cane apprenderà presto a mangiare il proprio cibo quando presentato. Non ci saranno problemi di invasioni feline.

Preserviamo il gatto da queste tentazioni anche tramite un’alimentazione salutare e corretta. Ricordiamo che ogni gatto ha delle proprie abitudini, ma che molti esperti raccomandano di garantire un mix tra cibo secco ed umido. Se poi cerchiamo dei prodotti di qualità, ricordiamo che secondo un’indagine alcuni prodotti della grande distribuzione sarebbero i migliori per alta qualità e prezzo conveniente.

Lettura consigliata

Rischiamo di fare male al nostro cane se facciamo questa azione d’estate sbagliatissima secondo gli esperti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te