Cosa sta succedendo da Nord a Sud con i saldi

Ufficialmente i saldi partono l’1 agosto. Ma cosa sta succedendo da Nord a Sud? Alcune Regioni in controtendenza con l’indicazione del Governo hanno anticipato la data. Le vendite scontate sotto la calura estiva sono a macchia di leopardo: Sicilia e Calabria sono partite prima di tutte, anticipando di qualche giorno la Campania. Poi sono scese in campo in anticipo Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Piemonte.

Ci troviamo di fronte a saldi impazziti?

Il periodo del Covid – 19 ha messo in ginocchio le attività. La chiusura forzata delle saracinesche e i mancati guadagni hanno portato sul lastrico chi vende e disincentivato chi acquista. L’Ufficio Studi di Confcommercio ha fatto una stima di spesa. Le famiglie italiane acquisteranno oltre il 40% in meno di capi scontati. Il valore complessivo di mancati introiti è di 2,1 miliardi, parliamo di una media di 135 euro a famiglia, corrispondente a 60 euro in meno pro capite.

Perché non una data unica?

La Conferenza delle Regioni ha il potere di scegliere una data unica ma questa volta si è comportata diversamente. Le Regioni hanno avuto il benestare di fare scelte individuali in base alle proprie esigenze.

Addio il rito dei saldi

Con l’aria che tira in Italia il rito dei saldi ha perso efficacia. Quando scocca l’ora dei saldi è una festa collettiva. Il consumatore attende questo momento per provare il piacere dell’affare. Molti attendono questo periodo per dare soddisfazione ad un desiderio dopo un lungo periodo di rinunce.

Il futuro

I saldi di fine stagione potrebbero rappresentare una risposta alle pesanti perdite registrate da oltre il 60% delle imprese dalla riapertura del 18 maggio. Guardando cosa sta succedendo nelle prime regioni l’andamento non è dei migliori. Il momento è estremamente complicato, l’incertezza sul futuro porta  all’incremento del risparmio privato. I consumatori vanno sollecitati in modo da ritrovare il piacere dell’acquisto nei negozi. Cosa sta succedendo da Nord a Sud non è sicuramente un buon segnale.

Consigliati per te