Cosa spetta in caso di infortunio sul lavoro

Le video guide di PdB

In questo articolo vogliamo approfondire il funzionamento dell’assicurazione obbligatoria fornita dall’INAIL a tutti i lavoratori. In un recente articolo abbiamo trattato i diritti previsti per i lavoratori vittime di incidenti sul lavoro. Oggi approfondiamo quanto costa l’assicurazione obbligatoria e cosa spetta in caso di infortunio sul lavoro. Vedremo anche le differenze di calcolo delle indennità tra lavoratori a tempo pieno e dipendenti part time. Ricordiamo che il versamento periodico dei premi è obbligatorio ed è in capo ai datori di lavoro. In caso di inadempienza di questi ultimi, i lavoratori avranno comunque diritto alle coperture previste.

Le rendite INAIL

L’Istituto Nazionale contro gli Infortuni sul Lavoro indennizza i lavoratori che abbiano subito un infortunio o una malattia professionale. L’articolo 13 del D.Lgs 30/2000 stabilisce un indennizzo per i semplici infortuni o malattie ed una rendita in caso di menomazione dell’integrità psicofisica. Il diritto alla rendita scatta con un’invalidità minima del 16%. Il D.M del 12 luglio 2000 specifica due diverse quote d’indennizzo: il danno biologico non patrimoniale ed il danno patrimoniale.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

L’INPDAP calcola il risarcimento dei danni biologici sulla base di una apposita tabella. Mentre i danni patrimoniali ponderano la percentuale di invalidità ed il reddito del lavoratore con specifici coefficienti. L’INPDAP riconosce alle rendite un aumento del 5% per il coniuge ed ogni figlio convivente. Per comprendere meglio i meccanismi, vediamo un esempio pratico. Un operaio industriale con RAL di 25.000 euro e 3 persone in famiglia, subisce un infortunio. Con una percentuale di invalidità del 20%, l’INPDAP riconoscerà un’indennità di 334 euro mensili.

Cosa spetta in caso di infortunio sul lavoro

Rendite ed indennizzi sono un diritto di ogni lavoratore che abbia subito determinati danni a seguito di infortuni o malattie professionali. Cosa spetta in caso di infortunio sul lavoro lo stabilisce l’INPDAP sulla base del referto di una specifica commissione medica. Sono le imprese a finanziare mensilmente l’Istituto con il pagamento di premi per ogni lavoratore. La Circolare 18/2020 ha aggiornato l’imponibile giornaliero a carico dei datori di lavoro. La base di calcolo è salita dello 0,5% in linea con le rilevazioni ISTAT. La Circolare ha stabilito i nuovi minimi per lavoratori a tempo pieno e part time.

Questi lavoratori contribuiranno proporzionalmente alle ore lavorate. Questa sarà anche la base di calcolo per gli eventuali indennizzi ed indennità. La Circolare ha anche specificato diritti e doveri di lavoratori parasubordinati, artigiani ed operai agricoli. Per i lavoratori di ogni categoria sono disponibili gli sportelli INAIL presso le sedi territoriali e sul sito dell’Istituto.

Le video guide di PdB

Consigliati per te