Cosa si rischia lavorando alla scrivania con una sedia non adatta

L’epidemia di Covid-19 ha aumentato esponenzialmente il lavoro in smartworking. Di conseguenza è cresciuto di molto il numero delle persone che sono costrette a lavorare da casa. E si sa che l’ambiente casalingo non sempre è adatto al lavoro d’ufficio.

In ufficio, i capi sono tenuti a fornire ai dipendenti sedie ergonomiche e scrivanie adeguate. Ma non è detto che tutti a casa propria abbiano sedie e tavoli adatti al lavoro da scrivania. Lavorare per molte ore seduti su una sedia non adatta non giova al nostro corpo. Ma cosa si rischia lavorando alla scrivania con una sedia non adatta? E perché è importante avere una sedia ergonomica?

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Cos’è una sedia ergonomica e quali caratteristiche deve avere?

Una sedia da ufficio è ergonomica se sostiene in nostro corpo a dovere, ci permette di rilassarci e di muoverci. Prima di tutto, la sedia deve essere regolabile in altezza. La seduta deve essere confortevole e abbastanza ampia. In questo modo potremmo muovere il bacino e trovare la posizione giusta per noi. Arriviamo alla parte più importante: lo schienale. Questo deve essere inclinabile e deve seguire la naturale curvatura della nostra spina dorsale per permettere di far aderire bene tutta la schiena.

Tutte queste caratteristiche ci permetteranno di appoggiarci confortevolmente alla sedia e di non incappare nei dolori da ufficio.

Cosa si rischia lavorando alla scrivania con una sedia non adatta?

Se chi lavora alla scrivania tutto il giorno non possiede una sedia adatta, rischia di sedersi per molte ore in una posizione scorretta. Per esempio, deve passare parecchio tempo piegato in avanti verso il computer senza appoggiarsi allo schienale. Oppure deve sedersi molto avanti sulla seduta appoggiando solo le spalle alla sedia.

Tutte queste posizioni, se mantenute per molto tempo, portano all’insorgenza di forti mal di schiena. Questi possono essere localizzati sia nella zona lombare sia nell’area cervicale. Inoltre, mantenere una posizione sbagliata aumenta di molto la sensazione di stanchezza e arriveremo a metà giornata sentendoci distrutti. Col passare del tempo si possono accusare anche danni permanenti alla schiena, come scoliosi e lordosi. Investire su una sedia ergonomica adatta al lavoro da scrivania può quindi salvarci da danni gravi al nostro corpo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te