Cosa può accadere in Borsa e come può proseguire la pioggia di denaro su questo titolo 

A passo lento ma costante la Borsa di Milano continua nella sua ascesa. Con un passettino alla volta il Ftse Mib si è portato a ridosso della soglia dei 24.500 punti e sempre più vicino ai 25.000. Intanto su alcuni titoli si scatenano gli acquisti. Ieri Caleffi ha guadagnato il 16% e oggi potrebbe replicare. Ecco cosa può accadere in Borsa e come può proseguire la pioggia di denaro su questo titolo, secondo gli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Prosegue la salita del Ftse Mib verso nuove vette

L’andamento di Piazza Affari è come una lenta salita verso la vetta, piena di difficoltà. Salire in montagna non è mai facile, specialmente quando le pareti si fanno irte. I passi si fanno lenti, l’affanno cresce. Ma l’ascesa, pur tra mille insidie, prosegue ed ogni passo è un traguardo sempre più in alto.

Questa metafora ci aiuta ad inquadrare l’attuale situazione della Borsa italiana. Ieri è stata una seduta che da questo punto di vista è stata indicativa. L’indice Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha chiuso in rialzo dello 0,1%, appena sopra la quotazione di chiusura dell’ultima seduta. Eppure, ha realizzato il massimo del 2021 e ha raggiunto il valore più alto da oltre 13 mesi.

Cosa può accadere in Borsa e come può proseguire la pioggia di denaro su questo titolo

La Borsa ha un passo lento ma che progressivamente porta i prezzi un gradino più in alto ogni volta. Quota 24.500 punti è nel mirino, ma in particolare è nel mirino quota 24.670 punti. Infatti a questo livello si chiuderà l’ultimo gap che il Ftse Mib ha lasciato aperto nella rovinosa caduta di fine inverno 2020. Target a cui l’indice si potrebbe avvicinare già oggi se superasse la soglia dei 24.500 punti.

Piazza Affari ha mostrato in queste ultime settimane una grande capacità di resilienza. È questo il grande segreto e la grande qualità che la Borsa di Milano mostra in questo periodo. Ma la resistenza alla discesa può cessare in ogni momento. Non c’è ancora un solido trend al rialzo. Quindi occorre sempre fare attenzione a discese dei prezzi sotto 24.200 punti, che porterebbero l’indice a 24.000 punti.

Caleffi sugli scudi

Tra i titoli da monitorare oggi il focus è su Caleffi. L’azione ieri è letteralmente esplosa al rialzo, con un guadagno del 16%. Ma il titolo non è nuovo a questi exploit. Già a novembre scorso e un mese fa, i prezzi avevano realizzato stupefacenti rialzi. Caleffi è a un passo da quota 1,2 euro. Il superamento di questo livello spingerà le quotazioni verso 1,5/1,6 euro. Al ribasso scatterà un campanello d’allarme con una discesa sotto 1,1 euro. Un calo sotto 1 euro spingerà i prezzi a 0,85 euro.

Approfondimento

Questa l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te