Cosa preparare per pranzo per passare un Ferragosto divertente e spensierato con gli amici

Se abbiamo deciso di passare il Ferragosto vicino casa ma in un favoloso parco, sorge il problema del pranzo. Non vogliamo andare al ristorante o all’agriturismo e di mangiare solo un panino proprio non ci va. Quindi, pensiamo a cosa poter preparare in anticipo per gustarci il cibo in compagnia. In genere, in questo periodo la prima scelta è sempre l’insalata di riso. Ma in pochi pensano che si possono preparare dei veri manicaretti da poter gustare anche in un picnic.

Prima di tutto è meglio sapere subito il numero di persone. Fondamentale per preparare le giuste porzioni. Visto che non siamo a casa non possiamo pensare di rimediare al volo. Dobbiamo sapere in anticipo in quanti saremo. Ma meglio infilarci una o due porzioni in più, c’è sempre qualcuno che vuole fare il bis.

Cosa preparare per pranzo per passare un Ferragosto divertente e spensierato con gli amici

In base a dove trascorreremo la giornata, possiamo regolarci per il menù del pranzo. Ormai sono tanti i parchi e i boschi che mettono a disposizione tavoli e panche. In questo modo possiamo proprio mangiare seduti in tutta comodità. Quindi facciamo un giro di ricognizione qualche giorno prima o consultiamo il sito dei vari comuni. Se poi non dovessero esserci, pazienza, basterà tirare fuori qualche telo e via.

Cosa preparare già a casa

Se vogliamo proprio fare un figurone si può anche pensare all’antipasto. Niente di più semplice che del formaggio e del salame. Tagliamolo già a casa e riponiamolo in contenitori ermetici, facciamo lo stesso con il pane. Così ognuno potrà farsi il proprio panino e mangiare quante fette vorrà.

Veniamo al primo piatto. Chi l’ha detto che in montagna non si possa mangiare la pasta al forno? Questo famoso primo piatto è perfetto per le gite fuoriporta. Facile da impiattare, basterà una spatola per fare le porzioni. Ovviamente, ci toccherà portare le posate e i piatti di plastica, o di carta, oltre che i tovaglioli.

Arriviamo al secondo

Qui la questione si fa un po’ più complicata, perché dipende un po’ dal luogo che scegliamo. Tanti parchi ormai mettono a disposizione dei visitatori dei barbecue. Possono essere in pietra, quelli fissi, o portatili e vengono forniti all’entrata. Ma bisogna sempre informarsi in anticipo. Se non c’è la possibilità di usufruire di questo servizio, in alcuni casi si possono portare da casa. Ma per sapere se è possibile accendere un fuoco nella zona, bisogna contattare le autorità competenti.

Quindi, se possiamo grigliare, procuriamoci un po’ di pancetta, qualche salsiccia e delle ali di pollo. Accendiamo il barbecue e iniziamo a grigliare queste prelibatezze. Accompagnate da una fetta di pane faranno contenti tutti. Altrimenti, prepariamo in anticipo delle gustose cotolette, saranno buonissime anche fredde.

Ecco, quindi, cosa preparare per pranzo per passare un Ferragosto divertente e spensierato con gli amici. In questo modo non staremo sempre davanti ai fornelli e potremo goderci la giornata. Non dimentichiamoci acqua, vino e una bella anguria. E prima di andare via, raccogliamo la spazzatura!

Approfondimento

Pasta al forno cremosa anche il giorno dopo con questi segreti della nonna

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te