Cosa portare al mare per un pranzo o uno spuntino veloce, oltre alla solita insalata di riso o alla frittata

Nei mesi estivi cerchiamo di affrontare al meglio il caldo in casa con ventilatori e condizionatori. L’esigenza principale è stare freschi e rilassati. Appena possiamo ci allontaniamo dalle città roventi in cerca di refrigerio in montagna. Un’altra meta molto gettonata per le vacanze è senza dubbio il mare. In vacanza si può scegliere di consumare qualche pasto al ristorante. A volte, però, per risparmiare o anche per non allontanarsi dalla spiaggia e dal posto conquistato in quella libera, si può portare del cibo nelle borse frigo.

La pasta al forno è molto buona, però potrebbe risultare di lunga e difficile digestione quando siamo in spiaggia. Potremo, quindi, chiederci cosa portare al mare per un pranzo o uno spuntino, specialmente se ci sono i bambini. È importante nutrirsi senza appesantirsi e soprattutto bere. Ora scopriremo qualche idea utile.

Indicazioni generali

Innanzitutto, si dovrà pulire la borsa frigo con i metodi adatti prima dell’utilizzo. Sarebbe bene, poi, portare solo una posata a testa, la forchetta, ed evitare pietanze scomode da tagliare. Per idratarsi bene sotto al sole sarebbe meglio bere acqua fresca e non ghiacciata, tè preparati a casa con poco zucchero oppure succhi di frutta senza zuccheri aggiunti. Inoltre, pensiamo a contenitori ermetici monoporzione per gli alimenti.

Per quanto riguarda il cibo, a volte ci si ritrova a cucinare una frittatona con uova da suddividere in spiaggia. Un altro classico è l’insalata di riso. Questo piatto è abbastanza facile da preparare e comodo da trasportare. Un inconveniente potrebbe essere la noia. Per variare un po’ si possono preparare insalate di pasta fredda, oppure con farro, cetrioli, tonno e carotine. Un’altra idea è l’insalata con farro, pezzetti di pollo arrosto o bollito, pomodorini, mais.

Cosa portare al mare per un pranzo o uno spuntino veloce, oltre alla solita insalata di riso o alla frittata

Per un pranzo da consumare in spiaggia ci sono anche i panini. Potremo farcirli con:

  • bresaola, rucola, gocce di olio e limone;
  • pomodoro, mozzarella, basilico;
  • prosciutto cotto, provolina, lattuga;
  • prosciutto cotto, scamorza, zucchine grigliate;
  • gamberetti sbollentati o appena scottati, gocce di limone, rucola.

Un classico è mangiare prosciutto e melone. A proposito di frutta, sarebbe consigliabile lavarla, tagliarla a casa e disporla nei contenitori, magari con un po’ di succo di limone e poco zucchero. Può servire da fine pasto ma anche come spuntino veloce per non appesantirci. Specialmente i bambini, ogni tanto, potrebbero pure prendere un gelato a metà pomeriggio.

Approfondimento

I trucchi per raffreddare velocemente il riso senza lavarlo per farne una saporita insalata con tonno, pomodoro e altro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te