Cosa piantare e seminare a giugno per avere un orto pieno zeppo di ortaggi e verdure di stagione?

Giugno è il mese che inaugura la stagione estiva, quindi il caldo e le lunghe giornate. È anche la stagione della frutta e verdura in abbondanza, specie di quella che si è appena piantata qualche mese prima.

Ma di preciso cosa piantare e seminare a giugno per avere un orto pieno zeppo di ortaggi e verdure di stagione?

Le semine in vista dell’autunno

A giugno la precedenza va data alla semina di ortaggi e verdure che saranno protagoniste in autunno.

Scendendo nel dettaglio, ecco un breve elenco delle semine indicate per questo mese:

a) cavolo nero, cavolo cappuccio, cavolo rapa;

b) cavolfiore (qui al link illustriamo una facile pasta al forno al cavolfiore);

c) broccoli e verza;

d) catalogna e bieta a coste;

e) porro e sedano;

f) prezzemolo Gigante e basilico;

g) zucche d’inverno e spinaci;

h) fagioli e fagiolini;

i) ravanelli e carote (qui al link illustriamo come coltivare le carote in giardino);

l) rucola, cicoria e lattuga.

Cosa consiglia il calendario lunare

In particolare le colture di cui alle lettere i) ed l) sono del tipo a ciclo breve per cui si possono seminare e raccogliere per larghi tratti dell’anno.

O, in alternativa, procedere a una loro semina scalare intervallata nel tempo. Si avrebbe modo di averli sempre freschi quasi dalla primavera all’autunno.

Per chi invece ama procedere in base al ciclo lunare, vale questa facile e semplice regola. Quando la luna è crescente seminare tutti quegli ortaggi di cui si consuma la sua parte in superficie. La luna crescente, infatti, favorisce lo sviluppo di foglie e frutti.

Viceversa, in luna calante seminare quegli ortaggi e verdure di cui consumeremo la parte interrata.

Le accortezza da avere con l’orto a giugno

Ovviamente l’arrivo del gran caldo impone molta attenzione alla somministrazione (giusta) dell’acqua alle piante. Si consiglia di innaffiare al mattino presto e sempre al lato della pianta.

Per gli orti che sorgono in zone fredde o di montagna, il caldo dovrebbe rivelarsi un problema molto relativo da gestire. Anzi qui si può procedere adesso a trapiantare tutti quegli ortaggi tipici dell’estate. Stiamo parlando di pomodoro, melone, anguria, mais, melanzane, etc.

Invece in caso di temporanee concentrazioni di piogge sarebbe bene irrorare delle soluzioni a base di rame. In tal modo si salvano le piante dal possibile insorgere di malattie tipo la peronospora.

Infine, questo è il mese dei primi abbondanti raccolti degli ortaggi estivi, specie se la coltivazione non ha sofferto traumi particolari (gelo, grandine, etc). Il sole infatti darà il là definitivo all’esplosione di meloni, cetrioli e zucchine, peperoni e melanzane, etc.

Dunque, oggi abbiamo scoperto cosa piantare e seminare a giugno per avere un orto pieno zeppo di ortaggi e verdure di stagione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te