Cosa non dire mai ad un colloquio di lavoro

In questo periodo di precarietà economica molte persone sono costrette a cambiare lavoro di frequente. Una situazione certamente non facile. Cercare lavoro infatti, è spesso più stressante e faticoso che lavorare. Dopo aver inviato decine di candidature senza risposta, arriva finalmente la convocazione per un colloquio. Sia che si tratti di un’occupazione temporanea o del lavoro dei nostri sogni, dobbiamo trovare preparati. Prima di tutto è consigliabile raccogliere il maggior numero possibile di informazioni sull’azienda che incontreremo. Oltre a questo, dovremo prepararci a rispondere alle domande dell’intervistatore. Qualche ricerca on line, magari sulle pagine di ProiezionidiBorsa, potrà aiutarci a fare un figurone. Arrivato il gran giorno del colloquio, sarà bene vestirci adeguatamente e partire da casa per tempo. La prima impressione infatti è importantissima e la puntualità è sempre molto apprezzata. Cerchiamo adesso di capire cosa non dire mai ad un colloquio di lavoro per non vanificare la nostra preparazione.

Non chiedere dettagli su stipendio e ferie

cosa non dire mail ad un colloquio di lavoro? Partiamo col dire che al primo colloquio è importante dimostrarsi interessati all’attività dell’azienda ed alla mansione che potremmo svolgere. Evitiamo assolutamente di fare domande sullo stipendio o sulle ferie. Anche se stiamo pianificando da mesi una vacanza con gli amici o se vogliamo cambiare lavoro per guadagnare di più. Avremo modo di approfondire i dettagli in seguito. Comunque potremo sempre cercare qualche informazione sui livelli salariali on line. Ad esempio, un nostro approfondimento sull’aumento previsto per alcuni lavoratori grazie all’INPS.

Non criticare l’attuale datore di lavoro

Un altro comportamento da evitare è criticare l’attuale datore di lavoro. Non importa se la nostra attuale occupazione è davvero pesante e mal pagata, le critiche non sono mai ben viste. Meglio eventualmente girare il proprio malcontento in positivo. Dichiarare che speriamo di lavorare in quell’azienda perché ne conosciamo il clima positivo o la reputazione di mercato sarà certamente più utile.

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Cosa non dire mail ad un colloquio di lavoro

Dobbiamo necessariamente evitare le esagerazioni. Vantarsi di lavorare tanto e più degli altri rischia di essere visto come inutile esibizionismo. Allo stesso modo, dimostrarsi pronti a tutto per ottenere il lavoro potrebbe essere controproducente. Spingerebbe il selezionatore a pensare che nessun’altra azienda ci voglia prendere in considerazione.

Mai mentire

Vantare titoli mai conseguiti o spacciarsi per esperti di ambiti che in realtà non conosciamo è assolutamente da evitare. Se il nostro interlocutore fosse veramente un esperto e ci facesse una domanda tecnica, la situazione sarebbe molto imbarazzante. La stessa cosa vale per le lingue straniere: un eventuale colloquio in lingua svelerebbe le nostre difficoltà. E soprattutto le nostre bugie.

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.