Cosa mangiare e bere per aumentare la propria concentrazione e studiare più facilmente

Tutti gli studenti sanno quanto sia difficile mettersi alla scrivania e rimanere concentrati sullo studio. Le distrazioni sono sempre mille: gli amici, il gatto, il pranzo da preparare. In alcuni periodi ci sembra addirittura impossibile stare seduti a studiare per più di 5 minuti.

Molti studenti però non sanno che è possibile migliorare la propria concentrazione e rafforzare il proprio cervello mangiando e bevendo le cose giuste. Ma che cosa mangiare e bere per aumentare la propria concentrazione e studiare più facilmente? Ecco i consigli degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Acqua e un goccio di caffè

Rimanere idratati è essenziale per ottenere miglioramenti nella concentrazione. È consigliato quindi avere con sé sempre una bottiglia di acqua (meglio una borraccia riutilizzabile) e non dimenticarsi mai di bere. Durante la giornata si dovrebbe bere un litro e mezzo di acqua. In questo modo aiuteremo il cervello a lavorare meglio e a rimanere concentrato.

Recenti studi sostengono che bere qualche tazzina di caffè al giorno aiuti sia la concentrazione sia la formazione dei ricordi. È sempre raccomandato non esagerare con le dosi per non incappare nell’insorgere di ansie, tachicardie e nervosismi.

Se siamo curiosi su cosa mangiare e bere per aumentare la propria concentrazione e studiare più facilmente, non perdiamoci i prossimi consigli.

I cibi chiave per lo studio

Prendiamo l’abitudine di portarci frutta di stagione e banane a scuola. La frutta, in generale, è ricca di vitamine e antiossidanti che proteggono dai radicali liberi, responsabili per l’invecchiamento del cervello. In particolare, mangiare banane fa molto bene. Queste contengono potassio, un minerale importantissimo per la salute del nostro organismo e del nostro cervello.

Anche il pesce è un elemento chiave della dieta di ogni studente. Dato che contiene Omega 3, mangiare pesce aiuta i neuroni a funzionare correttamente. Questo ci permetterà di concentrarci di più e studiare più facilmente.

Aggiungiamo infine alla nostra dieta anche l’avena. Mangiando a colazione fiocchi di avena, avremo energia per tutto il giorno senza appesantirci. In questo modo studieremo benissimo senza addormentarci sulla sedia.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te