Cosa fare se un insetto decide di entrare nell’orecchio e come farlo uscire

Il giusto funzionamento dell’orecchio non determina solamente delle soddisfacenti capacità uditive. La capacità di percepire i suoni esterni non è l’unica caratteristica dell’apparato uditivo dell’orecchio interno.

Infatti, esso è fondamentale per l’equilibrio e l’assetto dell’intera struttura del corpo umano.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Un corpo estraneo accidentalmente entrato nella cavità uditiva può tramutarsi in un vero pericolo. E se questo corpo estraneo fosse un insetto, la questione si complicherebbe ulteriormente. Quindi, cosa fare se un insetto decide di entrare nell’orecchio e come farlo uscire?

Come rimuovere piccoli oggetti dal condotto uditivo

Non è raro trovare in ospedale e pronto soccorso bambini e adulti che lamentano dolore all’orecchio. Non è raro che questo dolore sia causato da un corpo estraneo: tra i più comuni nei bambini perline, bottoni, fagioli, pezzi di gomma. Negli adulti il corpo estraneo è generalmente un pezzo di cotton fioc, delle forcine o le pile degli apparecchi acustici.

La prima cosa da fare se ci si rende conto di avere un oggetto nel cavale uditivo è recarsi in ospedale o da un otorinolaringoiatra. Tentare autonomamente con olio, pinzette o altro potrebbe peggiorare la situazione e far scendere l’oggetto in profondità.

Cosa fare se un insetto decide di entrare nell’orecchio e come farlo uscire

Ma se l’oggetto in questione dovesse essere un essere vivente? Capita che gli insetti scambino le fessure dell’orecchio per due cavità sicure e ne vogliano fare la loro casa.

La prima cosa da fare è non perdere la pazienza. Il rumore dell’insetto potrebbe indurre al panico. Per questo è necessario controllarsi nel non scuotere la testa, inserire altri oggetti per far uscire l’insetto o schiaffeggiare la parte. L’insetto impaurito potrebbe pungere o inoltrarsi nella cavità.

Allora, sedersi con la testa inclinata verticalmente per cercare di aiutare l’insetto nell’uscita: con un leggero tiraggio del lobo il canale si aprirà maggiormente.

Recarsi al pronto soccorso, anche se l’insetto è stato rimosso, è utile per sconfessare la permanenza di parti dell’insetto all’interno dell’orecchio. Se invece non si riesce a farlo uscire spontaneamente, gli infermieri provvederanno a uccidere l’insetto e rimuoverlo con appositi apparecchi.

Ricordare che la cosa più importante è restare tranquilli e non perdere la calma. In più non cercare in alcun modo di estrarre da soli l’insetto aiutandosi con cotton fioc, alcool e olio d’oliva. Ciò potrebbe determinare l’aggravarsi della situazione.

Approfondimento

Tre gocce di questo prodotto naturale come rimedio per aiutare le orecchie.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Consigliati per te