Cosa fare se si riceve un’e-mail in cui qualcuno sostiene di conoscere la propria password e tenta di estorcere denaro

Cosa fare se si riceve un’e-mail in cui qualcuno sostiene di conoscere la propria password e tenta di estorcere denaro? Uno dei tentativi di estorsione via e-mail più diffusi consiste in messaggio di posta elettronica avente per oggetto una password. Aprendola, sarà possibile imbattersi in una richiesta di riscatto. Infatti, il mittente sostiene di avere accesso al computer della vittima mediante un malware appositamente installato, che gli ha concesso di accedere alla sua webcam e di raccogliere materiale compromettente. Come la truffa già analizzata in precedenza, anche questa rientra infatti nell’ambito delle cosiddette sextortion. Nel messaggio si richiede il pagamento di un riscatto in bitcoin e il mittente allega una guida su come convertire i propri soldi in bitcoin, cioè una criptovaluta.

A volte, la password riportata nell’oggetto dell’e-mail corrisponde effettivamente ad una chiave di accesso utilizzata dalla vittima. Ciò potrebbe spingere a credere che il proprio computer sia effettivamente vittima di un malware, ma è effettivamente possibile?

Cosa fare se si riceve un’e-mail in cui qualcuno sostiene di conoscere la propria password e tenta di estorcere denaro?

Prima di tutto, non bisogna andare in panico e non bisogna pagare il ricatto. Ancora più consigliabile è evitare di aprire l’e-mail. Infatti, potrebbe effettivamente contenere qualche malware qualora si cliccasse inavvertitamente su uno dei suoi contenuti. Qualora si fosse già aperto il messaggio di posta elettronica, sarebbe consigliabile effettuare una scansione anti-malware.

Bisogna sapere che, in caso un sito frequentato dalla vittima sia stato violato, è possibile qualcuno abbia posto la password in un database raccogliente dati rubati. Proprio per questo, esiste un sito apposito che consente di sapere se il proprio account sia effettivamente stato vittima di un episodio del genere. In ogni caso, è bene non utilizzare la stessa chiave di accesso su più di un sito.

Quindi, se si riceve un’e-mail in cui il mittente sostieen di consoscere la propria password, non bisogna cedere al tentativo di phishing. Bensì, eliminarla e cambiare le proprie chiavi di accesso qualcuno le abbia effettivamente violate.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te