Cosa fare se qualcuno ci minaccia con un coltello? 

Forse è una situazione improbabile ma non impossibile, e comunque sulla quale è meglio informarsi. Speriamo bene che nessuno abbia a trovarsi in questa situazione, vediamo comunque cosa fare se qualcuno ci minaccia con un coltello.

Una distinzione

Esistono in commercio diversi tipi di coltello, ma ci sono anche i pugnali. I pugnali sono permessi solo alle forze dell’ordine e hanno la caratteristica di avere il filo alle due parti della lama. Il coltello invece ha un solo filo e può essere usato di conseguenza in una sola direzione.

In Italia la legislazione vieta il pugnale, il coltello a scatto e la baionetta e permette il porto di un coltello sempre per un giustificato motivo, in genere legato al lavoro e comunque tenuto in evidente modo di non offesa.

Cosa non fare

Tutti i grandi esperti di difesa personale o di arti marziali sono concordi su un punto. A meno che non si sia un grande esperto di tecniche difensive o di arti marziali, se c’è una cosa che non bisogna fare è proprio quella di voler affrontare l’aggressore.

Questo consiglio nasce dall’esperienza. Non ci sono molte possibilità di farla franca da un confronto fra una persona con coltello e l’altra senza. È difficile uscire illesi da un tale confronto ed è facile soccombere.

Due tipi di aggressori

Secondo gli esperti chi aggredisce con un coltello o è un professionista oppure no. Un professionista in genere non aggredisce le persone per strada, cosa invece che fa uno squilibrato. Mentre il professionista sa come utilizzare l’arma, gli aggressori occasionali sono spinti piuttosto dalle passioni o dalla mancanza di equilibrio mentale. Tragicamente sono proprio questi i più pericolosi, perché non se ne conoscono le reazioni e in genere aggrediscono alla cieca.

Cosa fare se qualcuno ci minaccia con un coltello?

A volte nei film si vedono agenti delle forze dell’ordine che parlano con gli aggressori cercando di instaurare un dialogo. Se si avesse questa idea di voler stabilire una comunicazione con un aggressore, meglio non farlo. L’avvicinarsi ad un uomo con un coltello ci espone al rischio di essere colpiti.

La cosa migliore da fare se qualcuno brandisce minaccioso un coltello è quella di fuggire. Questo comportamento è ritenuto in assoluto il più saggio per cercare di mettere in salvo la propria vita. Allontanarsi dall’aggressore e avvisare le forze dell’ordine il più presto possibile.

Ecco come scegliere un coltello per tagliare il pane.

Consigliati per te