Cosa fare se il gatto porta a casa una preda ancora viva

gatto

Ogni proprietario di gatto lo sa: i nostri amici felini sembrano avere una vera e propria passione per riportare a casa prede mezze morte. Generalmente, si tratta di topolini, o uccelli, ma anche serpenti o lepri selvatiche. Nella maggior parte dei casi, la preda è ormai dipartita o comunque morirà a breve, ma come fare a salvarla se invece è ancora viva?

Ci sono alcuni passi da seguire per limitare i danni, vediamo come.

Rimuovere immediatamente il gatto e mettere al sicuro la preda

La prima cosa da fare è allontanare il felino per evitare che faccia altri danni. Chiudiamo il gatto in un’altra stanza, se possibile, oppure in un trasportino. Una volta rimosso il gatto, cerchiamo di acchiappare la preda ferita e metterla al sicuro, magari in una scatola o in un contenitore. Non buttiamola immediatamente fuori di casa: essendo ferita verrebbe immediatamente riacciuffata dal nostro gatto alla prima occasione.

Cosa fare se il gatto porta a casa un animale ferito

Teniamo sotto osservazione l’animale per circa un paio d’ore, per assicurarci che non sia ferito troppo gravemente e diamogli dell’acqua. Se si tratta di un uccello, cerchiamo di identificare la specie: può capitare che i gatti predino delle specie protette o in via di estinzione. In questo caso, dovremmo segnalare ad associazioni ambientaliste oppure veterinari del luogo che abbiamo in casa un uccello ferito di una specie protetta.

Se dopo un paio d’ore la preda sembra riprendersi, liberiamola in un posto sicuro e protetto, rigorosamente lontano dai luoghi in cui è solito aggirarsi il nostro gatto, in modo che non venga riacciuffata.

Come prevenire questo comportamento in futuro

Abbiamo visto cosa fare se il gatto ritorna a casa con un animale ferito tra i denti, ma come possiamo evitare che questo comportamento si ripresenti? Purtroppo, l’istinto predatorio è molto ben radicato nei gatti di casa ed è difficile tenerlo a bada. Possiamo, però, premurarci di tenere il nostro gatto il più possibile in casa o portarlo fuori solo al guinzaglio.

Sterilizzare un gatto maschio lo rende generalmente più tranquillo e pigro e quindi meno interessato alla caccia.

Se il nostro gatto tende ad acciuffare prede sempre nella stessa zona (magari una parte del giardino dove ci sono tane di topi o nidi di uccelli) possiamo utilizzare dei semplici repellenti naturali sgraditi ai gatti ma totalmente innocui per tenere il micio alla larga dagli altri animali e impedire che faccia strage di prede selvatiche.

Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te