Cosa fare se ci sono dei problemi con questo oggetto importante

Molte persone passano la maggior parte delle loro giornate davanti ad un computer. Per lavoro, per passione, per svago, per studio. Nel periodo che si sta attraversando forse ancora di più. Le uscite di casa sono limitate a causa della pandemia da Covid 19. Il Governo cerca di porre un freno alla movida e alle uscite.

Le aziende hanno adottato sempre più lo smart working. Le scuole sfruttano la didattica a distanza. Tutte le misure sono sensate e studiate nei minimi dettagli.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO POTENZIALE FINO AL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Utilizzando molto il PC magari in case abbastanza piccole, non si può fare a meno delle cuffie. Si utilizzano per non disturbare i familiari o per isolarsi dal mondo circostante.

Vi sono dei passatempi molto istruttivi che hanno a che fare con l’ascolto. Come la musica, le registrazioni audio amatoriali, il video editing.

Si capisce che eventuali problemi con le periferiche audio possono essere una tragedia. Bisogna per forza uscire di casa e spendere dei soldi per comprare delle cuffie nuove? No, non è detto.

Ecco cosa fare se ci sono dei problemi con questo oggetto importante.

Le cause del problema possono essere le più disparate

Esistono migliaia di cuffie differenti. Quelle intrauricolari che si posizionano nell’orecchio. Sono le classiche cuffiette che si utilizzano anche per parlare a cellulare. Probabilmente le più diffuse. Altre si indossano al di sopra del padiglione auricolare, alcune sono chiuse, altre aperte. Ci sono quelle wireless o con filo. Possono avere la solita uscita jack o USB.

Per lo svago o per l’home recording, tuttavia, si consigliano delle cuffie professionali. Esse racchiudono tutto il padiglione auricolare. Permettono un’insonorizzazione pressoché completa e valorizzano il suono.

In ogni caso possono emergere degli intoppi.

Quando si ha un qualche tipo di problematica con l’audio, bisogna effettuare un vero e proprio screening. Le cause possono essere le più disparate.

Ecco cosa fare se ci sono dei problemi con questo oggetto importante.

Analisi delle componenti delle cuffie

La causa del problema può essere un malfunzionamento di un componente particolare del dispositivo.

Il filo potrebbe essere danneggiato e non trasmettere il segnale in maniera adeguata. In alternativa il jack può non essere collegato bene. Oppure i padiglioni auricolari non riescono a captare le informazioni ricevute.

Il primo passo è designare la componente compromessa tramite delle prove. Se il problema è del jack, ad esempio, si manifesterà quando si inserisce nell’entrata.

Una volta capita la fonte, si può pensare di intervenire. A volte una pulizia approfondita può bastare. Se questa non dovesse essere sufficiente, si può aggiustare il cavo eventualmente sfilacciato con del nastro isolante. Invece se si tratta di una cuffia bluetooth si può pensare di reinstallare la periferica o di aggiornare il browser.

Se il problema dovesse persistere, si consiglia di rivolgersi ad un esperto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te