Cosa fare quando un cane entra nella nostra proprietà

Il responsabile del comportamento del cane è sempre il proprietario o il soggetto che lo abbia in custodia, anche solo per portarlo a spasso. Potrà esimersi da ogni responsabilità solo se dimostra che i danni provocati dal cane sono avvenuti per causa di forza maggiore.

Cosa fare quando un cane entra nella nostra proprietà e spaventa bambini o rompe dei vasi?

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Cosa dice il diritto civile

Dal punto di vista del diritto civile è semplice. Si dovranno chiedere i danni al proprietario o custode del cane che dovrà risarcirli. A meno che, come già accennato, il proprietario non dimostri che la fuga del cane al suo controllo è dipeso da caso di forza maggiore.

Tuttavia i danni dovranno essere di entità tale da giustificare il ricorso al Giudice. Non esiste un valore minimo preciso, ma il Tribunale può respingere le azioni proposte per valori irrisori. Se per una sola volta il cane ha orinato sulla vostra soglia di casa forse non c’è rimedio.

Cosa fare quando un cane entra nella nostra proprietà

Però se il fatto diventa frequente, tanto da generale molestia, ricordiamo quanto abbiamo già scritto a proposito delle immissioni intollerabili in condominio. E tra le immissioni intollerabili è compresa anche l’urina del cane.

Esiste, poi, anche una sanzione amministrativa che colpirà il padrone del cane. Perdere la custodia dell’animale era reato, oggi depenalizzato. La depenalizzazione ha fatto decadere la sanzione penale, ma è rimasta quella amministrativa. Il padrone pagherà una multa compresa tra 25 e 258 euro. Questa sanzione è, però, prevista per la perdita di custodia degli animali pericolosi.

Non sarà, quindi, ipotizzabile questa sanzione se i danni siano provocati da un cane da compagnia di piccole dimensioni. Per la definizione di animale pericoloso rimandiamo alle Ordinanze del Ministero della Salute del 2006 e seguenti.

A livello penale, invece, la sanzione consiste nella reclusione fino a tre mesi se il cane sfuggito al controllo abbia provocato lesioni personali al malcapitato.

Consigliati per te