Cosa fare per migliorare le rendite

Cosa fare per migliorare le rendite?

 Non sempre è necessario far entrare più soldi. A volte basta anche solo ottimizzare quelli che già si hanno. Ecco come.

Migliorare le proprie rendite

Migliorare la rendita in generale è un problema che si avverte molto di più quando ci si avvicina all’età pensionabile. Per chi avrà una pensione e per chi, ovviamente, lavora. Si tratta di un problema non indifferente visto che le recenti e numerose riforme del welfare non sempre permettono alle persone di poter contare su entrate sicure.

Ecco perché è sempre meglio preferire una serie di strategie anche come metodo di protezione per il futuro.

Andando avanti con gli anni si potrebbe essere costretti a dover affrontare spese sanitarie che prima non rientravano nei nostri piani. Forse non immediatamente per noi ma magari per qualche familiare.

Oppure ci si troverà a dover pagare le tasse universitarie per i figli. Anche solo momentaneamente. Come riuscire ad inglobare il tutto nella rendita già presente?

Cosa fare per migliorare le rendite

Il primo consiglio è quello di costruire un fondo di emergenza. Una misura del genere permetterebbe di evitare di contrarre debiti nel caso in cui si presenti una spesa non pianificata si dovesse presentare.

Tecnicamente si tratterebbe di creare un fondo di emergenza in grado di sopperire alle necessità per un raggio di tempo, orientativamente, di sei mesi.

Ottimizza il risparmio

Una buona abitudine è quella di tenere sempre sotto controllo le spese in modo da vedere quelle superflue o potenzialmente cancellabili. Non solo, ma se non si vuole prendere in considerazione un eventuale investimento in dividendi (ottima alternativa per avere rendite extra), si potrebbe invece pensare ad un lavoro part time.

Oppure a rendere il proprio hobby un piccolo lavoro. Altra idea potrebbe essere automatizzare il risparmio.

In che senso?

Magari, ogni mese, veicolare una parte delle entrate in un fondo pensione oppure nel suddetto fondo di emergenza.

Assistenza sanitaria per migliorare le rendite

Come detto l’assistenza sanitaria è una delle maggiori spese correnti che si presenteranno negli anni. Riuscire ad avere un’assicurazione sanitaria potrebbe proteggere il nostro futuro finanziario oppure ammortizzare le spese. C’è, inoltre, una base di partenza che si deve sempre prendere in considerazione: non fare debiti ed estinguere quelli già contratti. Magari in un’unica somma in modo, spesso, da risparmiare sugli interessi.

La prima cosa da fare?

Pagare il mutuo, anche perché è una delle spese più frequenti nelle tasche di noi italiani.

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.