Cosa fare per avere un lavoro sicuro con uno stipendio certo

Alcuni mestieri e professioni sono stati penalizzati anche dal recente periodo Covid. Alcune persone possono sentire la necessità di un posto fisso con stipendio e benefici aggiuntivi. Ecco cosa dovete fare per avere un lavoro sicuro con uno stipendio certo.

Per esempio, capita con una certa frequenza che siano aperte selezioni per diventare postini. Nelle medie e piccole città si tratta di un lavoro ancora a misura d’uomo, senza le corse nevrotiche in mezzo al traffico o a cercare indirizzi impossibili.

I requisiti per accedere alla selezione sono alla portata di molti. Occorre avere un diploma di scuola superiore conseguito con almeno 70 su 100. Se, invece, il candidato è laureato occorre almeno 102 su 110.

Dato che i postini si muovono con lo scooter aziendale bisogna essere muniti di patente di guida. I candidati per la Provincia di Bolzano dovranno anche dimostrare, con apposito patentino, di essere bilingue.

Cosa fare per avere un lavoro sicuro con uno stipendio certo

Come ormai per tutti i lavoratori dipendenti, soprattutto se addetti ad attività anche fisiche, il candidato dovrà esibire certificato medico di idoneità al lavoro rilasciato dalla competente ASL.

Dato che il mondo delle poste è ormai evoluto la candidatura potrà essere presentata on line, sul sito di Poste Italiane o di Agenzie private che svolgano servizio di consegna corrispondenza.

Le prove di selezione

La selezione si compone di una prima prova basata su  test e quiz di logica. Si tratta di prove ormai universalmente previste per la maggior parte delle selezioni e concorsi. È bene quindi allenarsi con appositi manuali reperibili in libreria.

Si tratta di esercizi e quiz a prima vista impossibili o che possono essere risolti solo con molto tempo a disposizione. Invece, con l’allenamento, si impara a risolverli con lo scarso tempo che una selezione per lavoro ci lascia a disposizione.

La seconda prova consisterà in un colloquio e nella guida dello scooter su strada.

L’assunzione

Se tutto va bene seguirà l’assunzione. Inizialmente potrà essere a tempo determinato, ma successivamente potrà anche trasformarsi in un rapporto a tempo indeterminato.

Dopo il primo periodo è, di solito, possibile scegliere una destinazione vicina a casa, se già non si è avuta la fortuna di capitare in prossimità di casa sin dalla prima assunzione. Le posizioni aperte sono generalmente  ben indicate sul sito, anche con riferimento al luogo di destinazione.

Consigliati per te